logo


  1. Angelo_G Rispondi
    Articolo ben fatto chiaro e condivisibile al 100% ; una sola postilla in tema di produzione di energia elettrica : In questo momento il settore termoelettrico, per tutti i soggetti produttori, è fortemente in crisi per eccesso di potenza del parco impianti esistente. Ora tra le cause, oltre alla pesante recessione economica che stiamo attraversando e nessuno sa bene ancora per quanto, la crescita esponenziale delle FER e in particolare del FV hanno avuto e avranno un ruolo decisivo. Fatto salvo che il raggiungimento degli obiettivi del protocollo di Kyoto è doveroso e pertanto ben vengano le fonti rinnovabili, sarebbe stato decisamente meglio se in questi ultimi anni lo Stato avesse riservato a se poteri di pianificazione per permettere il contestuale accrescimento di FER e di dismissione di termoelettrico obsoleto. La parola pianificazione fa un po' arricciare il naso a molti, tuttavia in tema di energia nella fattispecie elettrica, sono convinto sia indispensabile; l'alternativa è quella che stiamo vivendo : sovra capacità produttiva e sicurezza del sistema elettrico non garantita. Saluti