logo


Rispondi a Peppe Annulla risposta

1500

  1. Peppe Rispondi
    Come abitante dell'isola d'Ischia (30 % del turismo campano), posso essere d'accordo nel ridurre il ruolo della Regione, che nella nostra esperienza  e'  nullo. Non sono d'accordo invece sull'idea dei mega-poli di sviluppo. Un'analisi della storia turistica del Golfo di Napoli dimostrerebbe, penso, che la qualita', per l'Italia, e' tutto. Qualita' dell'accoglienza, delle strutture, del territorio, della cucina, dell'atmosfera...e, giustamente, qualita' delle motivazioni da parte del visitatore, dove si crea un feedback positivo con l'offerta.  E' l'erosione costante e sistematica di queste qualita' che ci fa perdere valore aggiunto  nella competizione con paesi dove i turisti sono convogliati in massa  dentro "macchine dell'ospitalita'", non la mancanza di grandi complessi turistici o di altre infrastrutture (si veda la triste fine dei decantati "porti turistici", da cui dovevano uscire soldi a palate).  Si  rifa' concettualmente lo stesso errore di chi sperava  di competere con la Cina fabbricando scarpe e magliette invece di investire in tecnologie avanzate.   
  2. Marco Rispondi
    Non condivido l'approccio di chi scrive. Ritiene sbagliato puntare su estero e affluente perché non rappresentativa dell'utenza attuale. Il piano, evidentemente, punta a spostare e arricchire il bacino. Non vedo contraddizioni.
  3. Marco Rispondi
    Negli ultimi anni ho ridotto drasticamente i miei viaggi in Italia. Perché? le ragioni sono legate alla crisi , ma sopratutto a fattori economici esterni: 1) il costo dei viaggi in auto, ormai insostenibile, 2) i prezzi ufficiali degli alberghi, spiace scoprire che altri ospiti hanno pagato la metà di te (ma non sarebbe meglio applicare e divulgare solo prezzi puliti?)  3) i prezzi folli dei locali, bar, ecc nelle località più note, si ha l'impressione di venire rapinati. Lo stato o le regioni si occupano di questi aspetti?
  4. bob Rispondi
    l'unico punto giusto è non aver coinvolto le Regioni, il vero tumore di questo Paese!