logo


  1. marco Rispondi
    Le politiche ridistribuitive non possono che influenzare positivamente i consumi e la giustizia sociale, ma non risolvono il problema - Come insegnano la ME-MMT (Me-MMT.info) e il circuitismo solo lo Stato può creare ricchezza al netto attraverso la creazione di moneta - Fin che l'Euro impedirà agli Stati di spendere a deficit e di esercitare la loro sovranità monetaria non ci sarà crescita in Europa se non attraverso l'export - Non si può analizzare la situazione economica di oggi partendo dai postulati degli economisti classici scritti quando la moneta era vincolata all'oro e ai metalli, è metodologicamente sbagliato
  2. Federico Rispondi
    Bisogna ridurre le inefficienze. vera spending review. L'Italia spende 40 miliardi di euro più della Germani (istituto Bruno Leoni). E tagliare il cuneo fiscale, per trasferire potere d'acquiisto a chi lavora, e produce. Saluti Federico
  3. Lalu Invernizzi Rispondi
    Sono sempre più convinta dell'inutilità di redistribuire la ricchezza aumentando l'imposizione fiscale ai ricchi per dare più servizi ai poveri in quanto questo è un paese che ha dimostrato e dimostra da decenni di non avere senso civico ovvero quanto sono veritiere le dichiarazioni dei redditi della maggior parte degli italiani forse lo sono solo quelle dei lavoratori dipendenti regolari e perciò tassate alla fonte tramite l'uso del datore di lavoro come sostituto d'imposta.E coloro i quali con un lavoro autonomo hanno facoltà di "farsi" pagare anche in nero??..o altri comportamenti nostri e altrui che ben conosciamo..Allo Stato dovrebbe interessare aumentare la base imponibile e contributiva creando le condizioni affinchè si realizzi la piena occupabilità regolare delle persone e ognuno contribuisca in base al suo.Non c'è niente da fare , sono sempre i soliti modi di pensare e parlare che ci hanno portato a questo punto.A parole siamo perfetti ma quando si deve passare dalle parole ai fatti non c'è nessuno che faccia le cose giuste..a parole siamo per l'ambiente pulito e tutelato e allora perchè i cigli delle nostre strade sono sempre piccole discariche? Non ci credo più