logo


Rispondi a Henri Schmit Annulla risposta

1500

  1. Henri Schmit Rispondi
    Del Vecchio ha liquidità e credito. Vuole lo IEO per raddoppiare la struttura. Non accetta di essere ostacolato dal management di MB. Investire oggi in una banca come MB è poco rischioso: l’ingente flusso di denaro pubblico fresco nell’economia europea ed italiana avrà come principale beneficiario in veste di intermediario indispensabile le banche commerciali. La mossa mi sembra quindi coerente e poco rischiosa. Non capisco per quale ragione la BCE potrebbe obbiettare. Dovrebbe preferire la logica del management a quella dell’azionista, una scelta difficile da motivare. L’unico neo è la residenza monegasca. Forse perché Del Vecchio non ha ancora approfittato del forfait a €100k? Intanto tanti fanno come lui, e lo stato chiude gli occhi. Questa è luna vera vergogna, riconoscere residenze fittizie a fini fiscali, quando ci servirebbe più progressività sull’IRPEF dei redditi più alti.
  2. Pa Rispondi
    Ingeneroso quadretto su un gigante dell'imprenditoria e della finanza. Quali sono i suoi obiettivi ? Comandare a suon di acquisizioni, con denaro vero (ha enorme liquidità). E' strano questo Paese, si discute da decenni sugli imprenditori italiani che sono in gran parte sotto-capitalizzati, tra l'altro la Mediobanca di Cuccia è stata a lungo l'emblema delle "azioni che si pesano, non si contano". Poi si vagheggiano public companies che quasi mai da noi sono tali, e quando qualcuno si muove tra questi in-stabili equilibri come un elefante ecco i sospetti. Andava meglio Bollorè ? Sono stati migliori i vari francesi transitati al comando delle Generali o Greco (l'unico vero assicuratore) ? Credo che Del Vecchio abbia molta più visione dei sarcasmi dei commentatori che lo trattano come un parvenu.
  3. Giuseppe Gattullo Rispondi
    "Tralasciamo il tema della “italianità” di Mediobanca e Generali". Ah, beh, allora, Vive la France vive la Republique!