logo


  1. Italo rizzi Rispondi
    L'esperienza e la spiegazione di Francesco Abbruzzo mi sembrano molto eloquenti
  2. Francesco Abbruzzo Rispondi
    Vivo in Germania dal 1990. Se uno straniero qui in Germania dopo aver lavorato un anno ha un figlio che è nato qui in Germania, non puo piu essere espulso dalla Germania. Questo è quello che fanno tutti gli stranieri qui in Germania. Lavorano un anno, fanno uno o piu figli e poi si fanno licenziare per stare a casa e farsi mantenere dallo Stato, cioe' dalle nostre Tasse, a vita con l'assistenza sociale. Per una famiglia com tre bembini lo stato da 2000,00 € al mese.Ecco perche' qui in Germania sta crescendo di nuovo l'estrema destra, perche' solo stufi degli immigrati. si stanno divorando la Germania.
  3. Catullo Rispondi
    Ma perché non analizzare anche altri stati in cui la natalità è più alta? Penso alla Danimarca, ai Paesi Bassi, la Francia, l'Irlanda. Oppure la stessa regione italiana del Trentino Alto Adige. Mi sembra che si voglia far passare l'idea che l'unica ricetta contro la denatalità sia l'immigrazione.
    • franco Rispondi
      è un confronto tra i due paesi più anziani d'europa...
  4. Savino Rispondi
    Finchè continuerà l'egoismo delle generazioni anziane, che cumulano ricchezze e arroganza a discapito dei giovani e neanche di fronte ai virus si arrendono nel pretendere le redini dell'economia, immaginando un futuro solo per sè, i profughi saranno i nostri ragazzi.
  5. Maria Cristina Migliore Rispondi
    Più che riequilibrare l'incidenza della popolazione anziana, direi che sarebbe più preciso dire che l'aumento della popolazione di origine straniera e delle nascite ha prodotto in Germania un rallentamento della crescita della popolazione over 64 anni. Quest'ultima infatti continua a crescere sia in valuri assoluti sia come incidenza sul totale di popolazione, ma a ritmi che appaiono ridotti rispetto a quanto si osserva per l'Italia.
  6. Fabrizio Razzo Rispondi
    "Casualmente" le tre nazioni con popolazione più anziana sono quelle uscite sconfitte dalla seconda guerra mondiale ; con la democrazia i vincitori hanno imposto anche il proprio stile di vita. Ecco le conseguenze della destabilizzazione perseguita.