logo


  1. Marco Rispondi
    Non credo a software i cinesi stanno messi molto male per colmare il gap con android e iphone dovranno fare i salti mortali si parla di 8/10 anni indietro il che vuol dire che se anche sviluppassero al doppio della velocità degli americani si parla di un gap colmabile in altrettanti anni e adesso non è che viaggiano alla velocità degli americani ci vorranno forse 20 anni e gli usa non staranno di certo a guardare.
  2. Ermes Marana Rispondi
    L'elefante nella stanza é la rete 5G negli Stati Uniti: l'attuale offerta internet in USA (tanto copper che fiber) é praticamente un oligopolio AT&T/Verizon (eccetto le poche aree servite da Google Fiber che guarda caso sono quelle con la miglior soddisfazione di servizio) secondo voi questa gente prende bene la concorrenza? Dato che il burattino arancione si é giá mostrato bel lieto nel servire gli interessi corporativi (non si parla piú della defunta net neutrality ad opera dell'odioso Dev Patel?) colpire i telefoni Huawei tramite Google non é altro che leverage per far si che i cinesi tolgano le mani dall'infrastruttura. Sinceramente, per capire l'attuale economia usa basta aver partecipato ad una riunione di condomini con un amministratore di mano larga.