Lavoce.info

Come Vendola governa in Puglia

Nichi Vendola, Ballarò (Rai3), 22 gennaio:
“Io ho una media di spesa del 40% [dei fondi europei]. “

VERO, MA…

Sono due i programmi comunitari a cui la Puglia partecipa. Il FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e il FSE (Fondo Sociale Europeo). I dati del Ministero dello Sviluppo Economico aggiornati al 31 dicembre riportano che la Puglia ha una percentuale di spesa certificata del 41,8% per il FESR e del 33,9% per il FSE. Considerandoli insieme, la percentuale è esattamente del 40%. L’affermazione è quindi vera.

Una precisazione: solo due mesi prima questa percentuale era del 30,6%. E’ vero che in due mesi la spesa certificata è aumentata: è passata da circa 2 miliardi di euro a 2,3 miliardi di euro. Ma è anche vero che c’è stata una diminuzione della dotazione totale del programma. Infatti il programma FESR è passato da una dotazione di circa 5,24 miliardi di euro per la Puglia (dato del 31 ottobre) a 4,5 miliardi di euro (dato del 31 dicembre). Pertanto la percentuale è salita per una importante diminuzione del denominatore, oltre che per un ridotto aumento del numeratore.

31 ottobre 2012

31 dicembre 2012

 Dotazione Totale del Programma

 Spesa Certificata Totale

% su totale

 Dotazione Totale del Programma

 Spesa Certificata Totale

% su totale

1279

325

25,4%

1279 (=)

433 (+108)

33,8%

5238

1670

31,8%

4492 (-746)

1876 (+206)

41,8%

dati in milioni di Euro

 

Fonti: Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica

 

“La Puglia ha il 99% del territorio coperto dalla banda larga”

VERO

Screen Shot 2013-01-28 at 14.21.47

Il Ministero dello Sviluppo Economico riporta che la Puglia ha un livello di digital divide da rete fissa del 4,3% (il più basso d’Italia, con la Lombardia) e da rete mobile del 3,1%. Questo significa che il 95,7% della popolazione è coperta da banda larga su rete fissa con velocità nomina le superiore a 2mbps. Il dato raggiunge il 98,8% includendo i pugliesi coperti solo da rete mobile 3G.

Solo l’1,2% della popolazione in Puglia non ha la disponibilità di almeno 2mbps nominali, né da rete fissa, né da rete mobile. L’affermazione è da considerarsi vera, anche se il 99% citato da Vendola è da intendersi riferito alla popolazione, e non al territorio.

*in collaborazione con Checkmate e Link Tank

Fonti:
Ministero dello Svilluppo Economico (12)

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Precedente

Berlusconi e le tasse sugli immobili

Successivo

Mezzogiorno: i problemi oltre la crisi

  1. Va bene, ma inziamo anche a renderci conto che i paesi dell’est ci umiliano più della media europea, di 16,64 Mbps, pure la Grecia fa meglio della Puglia e dell’italia intera.

    Fonte. http://www.netindex.com/download/1,7/EU/

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén