logo


  1. Domenico Rispondi
    Mi chiedo se chi si sta "svenando" nel tentativo di evitare che il proprio debito arrivi a diventare cartella esattoriale( rate da 36 bis per esempio)sia da considerare un soggetto in difficoltà?
  2. Michele Rispondi
    Premesso che personalmente ritengo ogni tipo di condono, in qualunque modo lo si chiami - italiano o inglese - condono o voluntary disclosure, una grave offesa al contribuente onesto e soprattutto un incentivo a deliquere di più in futuro, occorre però evitare di criticare il provvedimento annunciato solo perché si tratta della voluntary disclosure dei poveri, mentre quelle passate - riservate di fatto a inadempimenti di grandi dimensioni - andavano benissimo....
    • Giuseppe Imbalzano Rispondi
      500.000 euro? allora mi dichiaro povero sin d'ora