logo


  1. Nazzaro Marelli Rispondi
    Volevo sapere anche la san paolo nasconde sotto al tappeto le spese di ingresso .....o in che modo e in che voce vengono sottratti al creditore .... O è trasparente e non sottrae nulla e si accontenta delle spese di gestione dei titoli .....
  2. Andrea Rispondi
    Ringraziando la Voce.info suggerirei di focalizzare le prossime analisi sui fondi pensione aperti italiani. Su essi vengono applicate le medesima tipologie di incentivi descritte i articolo amplificando l'assimmetria citata e spesso annullando i vantaggi fiscali ed il contributo datoriale.
  3. serlio Rispondi
    come mai se ne sono accorti solo adesso? sono anni che accade questo "malcostume". L'interesse della classe dirigente per il risparmio è evidente solo quando deve in qualche modo appropriarsene (tasse, impposte, patrimoniali, etc), ma non loè quando si tratta di tutelarlo. Sarebbe sufficiente che la norma si applicasse alla residenza del risparmiatore e non a quella della società gestore....
  4. Henri Schmit Rispondi
    Potesse, invece di potrebbe ....
  5. Henri Schmit Rispondi
    Già se la vigilanza di BdI si potrebbe estendere anche sull'Irlanda e sul Lussemburgo, allora si che i risparmiatori italiani sarebbero tutelati! Ma siamo seri? Le autorità italiane hanno TUTTI i mezzi per tutelare chi sottoscrive in Italia prodotti nazionali o stranieri. Inoltre le regole della Mifid creano condizioni di trasparenza transnazionali, che tuttavia operatori e organi di vigilanza locali devono (dovrebbero) far rispettare. La peggio specie è probabilmente il round-trip, ma la colpa non è del legislatore o dell'autorità lussemburghese, bensì di chi in Italia colloca e controlla il collocamento da operatori residenti di prodotti non di per se troppo costosi ma opachi o addirittura truffaldini. Gli articoli precedenti hanno mostrato bene dov'è bisogna cercare i colpevoli degli abusi, autori o guardiani inefficienti.
  6. SpeculaThor Rispondi
    Grazie. Più una domanda. Che tempi assegna alla riduzione delle fee alla quotazione di massa anche dei fondi Attivi (o presunti tali) in borsa come gli Etf ? Se passasse allora come farebbero a viver le Reti Distributive ? Dovrebbero fatturar a parte ed in chiaro la Consulenza ? Indipendente ? E la gente sarebbe diaposta a pagarla ? Temo che alla Fiscal Repression ed alla Financial Repression pure la Fee Repression sarà permanente. Vá giá bene se le Sgr in conflitto di interessi nn scaricano sui fondi i titoli spazzatura x ripulir il portafoglio deteriorato della Banca Amica. Parmalat ed Argentina docet.
  7. fabrizio onida Rispondi
    Continuate la vostra attenta vigilanza su come la nostre autorità di vigilanza (BI) trascurano, forse volutamente, gli interessi dei piccoli risparmiatori!