logo


  1. Calcolo Pedaggio Rispondi
    E' chiaro che il costo delle autostrade ha subito un aumento ingiustificato negli ultimi 15 anni. Si tratta di speculazioni finanziarie a discapito della comunità intera rovinandone la competività a livello internazionale. Per esempio in Svizzera il bollino costa solo 38 euro per 14 mesi di utilizzo!
  2. Peppe Spicuglia Rispondi
    Pur pagando il pedaggio alcuni tratti di autostrada sono in continuo rifacimento
  3. mbattis2 Rispondi
    Si potrebbe allargare la riflessione sul costo dell'autostrada privata della Valle d'Aosta, che, proprio perchè privata, aumenta di anno in anno il pedaggio, tanto sa che non può esser giocato un meccanismo di concorrenza. Da Milano ad Aosta per 150Km sono 26 euro. Regione e Stato restano inermi. Chi possiede una via di comunicazione dove può trarre un vantaggio di tipo monopolistico lo fa in barba a tutti i principi. Perchè i nostri politici non se ne interessano?
  4. Alberto Roccella Rispondi
    La concessione autostradale dell'Autobrennero sta finanziando già da anni la realizzazione del traforo ferroviario del Brennero, per un importo (finora) di 550 milioni di euro, in base a disposizioni di legge. Questo finanziamento verrebbe meno, per il futuro, con l'estinzione della concessione. Il finanziamento è regolato dalle seguenti disposizioni: l. 27 dicembre 1997, n. 449, art. 55, comma 13; decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito in l. 11 novembre 2014, n. 164, art. 5, comma 4-ter.
  5. roberto Rispondi
    forti pressioni = corruzione ? ma i cittadini non contano nulla ? quali sono i motivi per non indire una gara ? ci sarebbe molto da raddrizzare nelle concessioni e la norma europea ?
  6. Alberto Roccella Rispondi
    Bisogna considerare che la concessione dell'Autobrennero sta finanziando la realizzazione del traforo ferroviario del Brennero, per un importo (finora) di 550 milioni di euro. Questo finanziamento verrebbe meno, per il futuro, con l'estinzione della concessione. Questo finanziamento è regolato dalle seguenti disposizioni di legge : l. 27 dicembre 1997, n. 449, art. 55, comma 13; decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito in l. 11 novembre 2014, n. 164, art. 5, comma 4-ter.
  7. Francesco Terreri Rispondi
    150 milioni in 30 anni sono in tutto 4,5 miliardi di euro. Il protocollo d'intesa sulla nuova concessione senza gara prevede che Autobrennero, sempre in 30 anni, versi allo Stato 1.963 milioni per la concessione (che quindi non è gratis) più 1.070 milioni per finanziare la nuova ferrovia del Brennero (oltre ai 550 milioni già accumulati). Inoltre sono previsti circa 2 miliardi di investimenti sui territori, alcuni ancora sulla tratta Modena-Brennero come la terza corsia fino a Verona e la terza corsia dinamica fino al Brennero e altri sull'intermodalità tir-treno. In tutto più del cash-flow della società. Inoltre, far finanziare una ferrovia (che non interessa solo i territori attraversati, anzi è un'opera europea) da un'autostrada mi sembra più un modello da seguire che uno scandalo. Su una cosa però il prof. Ragazzi ha ragione: tutte queste cose andrebbero esplicitate agli utenti e decise dal Parlamento, non dal governo
    • bob Rispondi
      "......tutte queste cose andrebbero esplicitate agli utenti e decise dal Parlamento, non dal governo" Andrebbero decise da uno Stato come le ferrovie e tante altre cose in cui c'è bisogno non solo di scelte lungimiranti, ma di piani di sviluppo che tengono conto di tante dinamiche....invece lei dimentica che il tutto è alla mercè di governi locali su cui è meglio stendere un velo pietoso
  8. Pietro Brogi Rispondi
    Un bene pubblico come la rete autostradale meriterebbe molta più attenzione da parte dei giornali e dei 'media' in generale. La realtà è che negli ultimi anni si è assistito ad un 'incontrollato' aumento dei prezzi senza alcuna vera motivazione. Gli investimenti, gonfiati, sono stati 'spalmati' su un numero irragionevole di anni per lunghissime durate dei lavori, senza interrompere gli incrementi dei pedaggi, approvati a raffica da tutti i governi, in modo più che proporzionale all'inflazione. Sarebbe interessante fare una analisi seria e mi rendo disponibile a collaborare su questo argomento.
  9. serlio Rispondi
    un solo dato di fatto: percorro lo stesso tratto autostradale da 25 anni e questo da £. 2.500 è passato a € 5.00, quindi quadruplicato! si pensi poi che un tratto di circa 15 km non è più in carico alla società autostrade, la cattiva politica (quella che non cura gli interessi generali) e forse un po' di corruzione hanno colpito ancora.