logo


Rispondi a Fabrizio Annulla risposta

1500

  1. Fabrizio Rispondi
    Concordo in pieno con chi ooserva che la CDP non deve entrare ovunque e men che meno in soccorso ad affari privati; a chi però eccepisce che "non è dimostrato" che i NPL incidano negativamente sulla possibilità di erogare nuovo credito.. posso solo dire che è così per legge.
  2. Michele Rispondi
    1) Si vuole fare l'ennesimo regalo a privati (le banche) utilizzando soldi pubblici (la garanzia della CdP a sua volta garantita dallo Stato). In cambio di cosa? 2) non si capisce perché i npl limitino l'offerta di credito delle banche. È dato come un assunto. indimostrato. 3) non si capisce perché investitori specializzati debbano essere più bravi delle banche (e quindi pagare di più, senza garanzia statale) nel gestire i npl
  3. Claudio Bellavita Rispondi
    questa storia che la Cassa Dep e Prest sia babbo natale dovrebbe finire prima che la gente non si fidi più dei libretti postali. Non c'è stupidaggine compiuta dai privati per cui non si invochi il suo intervento
  4. JD Rispondi
    buongiorno, anche se non fosse una piena violazione degli aiuti di stato, e lo è, la garanzia di CDP o dello Stato dovrebbe comunque assistere vendite a prezzi di mercato, condizione che la commissaria alla concorrenza BCE ha ribadito in parlamento, diversamente le banche devono sottoporsi a Bail In (trova l'intervento sul sito del Senato) quindi il tema è irrisolvibile a livello pubblico perchè il prezzo di mercato è troppo basso, come correttamente ha detto lei, e l'hara kiri è una tradizione giapponese, non nostra, quindi diventa difficile che una banca per pulire il bilancio faccia la fine di Banca Marche. Cordiali saluti