logo


  1. Fernando Di Nicola Rispondi
    Aggiungo un altro limite: la riforma Fornero ha fatto esplodere il problema esodati, cioè coloro che ogni anno vengono espulsi definitivamente dal mercato del lavoro ma non possono percepire nemmeno una pensione ridotta ed attuarialmente equa. Cosa ci fanno costoro del part time? Il governo forse pensa di aggiungere annualmente decreti a raffica (e fondi di bilancio) per salvaguardare gruppetti di esodati?
  2. Savino Rispondi
    A chi conviene il part time involontario di tanti giovani? Basta con l'egoismo di una generazione.
  3. Dagoberto Rispondi
    Quando si parla di flessibilità in uscita vi sono cose che vengono dette e altre taciute : 1. Il debito pensionistico diventa reale solo quando cominci a pagarlo (come fare un mutuo e promettere di pagare a babbo morto) 2. Se non cominci a pagare in caso di crisi puoi nuovamente tagliare facilmente le promesse 3. Pagare 10.000 per vent'anni o 20.000 per dieci è uguale in termini lordi ma non dopo aver versato le tasse 4. La speranza di vita su cui ci si appoggia, a chi si riferisce? Ai nati oggi o ai 60enni? 5. Se la questione riguarda il rapporto contributi-pensione, perchè le donne (vita media più lunga) vanno in pensione con minore anzianità? Mi si consentano due conti della serva: io dovrei, vecchie norme, essere già in pensione con circa 25.000 euro lordi. Invece lavoro versando circa 10.000 euro l'anno di contributi. Complessivamente lo stato guadagna su di mr 35.000 euro l'anno. Non male con un reddito lordo di 30.000 annui, Se poi moltiplichiamo il tutto per il numero delle persone nella mia condizione (1 milione , 2milioni ?) si capisce perchè Renzi & co abbiano preferito tagliare IMU e TASI (circa 250 euro per la mia famiglia).
  4. Mario Rispondi
    Le solite fanfaronate di questo governo! Voglio proprio vedere quale parastatale di imprenditore e' disposto ad accettare un aumento del costo lavoro.Part-time morto in partenza
  5. luigi m. Rispondi
    siamo sempre lì: becera caccia ai voti continuando nella tradizionale e scandalosa gestione della previdenza. Il ministro Padoan continua a fare da schermo ad un Presidente del Consiglio che pensa solo a tutelare ed ampliare la base elettorale con provvedimenti populistici a carico dei lavoratori più giovani.
  6. Massimo Matteoli Rispondi
    Dilettanti allo sbaraglio
  7. claudio pinna Rispondi
    In termini attuariali l'anticipo della pensione seppur ridotta comporta un aggravio dei conti pubblici in un sistema a ripartizione....