L’impoverimento degli ultimi anni ha fatto tornare di attualità la discussione sul salario minimo. A quale livello fissarlo? Nella delega al Jobs act si parlava di 7 euro orari, i 5 stelle propongono 9 euro. Un confronto internazionale suggerisce come plausibili valori tra i 5 e i 7 euro.
Mentre la borsa di Atene riapre dopo un mese ci stiamo ancora chiedendo chi abbia beneficiato della crisi della Grecia. I dati di import-export indicano che l’elevato indebitamento ha consentito ai greci di comprare i prodotti esportati dai paesi creditori (anche dalla Germania).
Parlando di corruzione gli aneliti di legalità si scontrano con la percezione che il rispetto della legge spesso rappresenta un ostacolo alle attività di cittadini e imprese. Ma è la complessità delle norme a indurre comportamenti opportunistici e inefficienze, svuotando di significato la sbandierata aspirazione alla trasparenza.
Il disegno di legge annuale sulla concorrenza prevede il superamento del regime di “maggior tutela” nel mercato elettrico a partire dal 2018. Un passo importante per rendere più mobile la domanda e favorire lo sviluppo del mercato. Ma vanno rafforzati gli strumenti di protezione dei consumatori.
Vale di più un quadro di Michelangelo o uno di Neri di Bicci? La domanda può far sorridere, ma ai tempi non era così scontata. Uno studio ci spiega cosa determinava il valore di un’opera quando i maestri del ‘500 erano artisti contemporanei.
Convegno de lavoce.info
Il convegno annuale riservato agli amici de lavoce avrà come titolo “La politica economica ai tempi della crisi”. Si terrà la mattina di mercoledì 30 settembre – con inizio alle ore 9 – all’Università Cattolica di Milano. SAVE THE DATE, dunque, vi aspettiamo!

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!