logo


  1. Daniele Muritano Rispondi
    I "legal transplants" sono sempre complicati. Quello della class action è complicatissimo. Il trapianto andrebbe però fatto per intero e non in modo parziale. Penso, ad esempio, al fatto che in USA le spese legali sono tutte a carico dell'avvocato, vigendo lì il sistema della contingent fee (per cui se si perde la causa il cliente non dovrà pagare nulla). Forse il fatto che in Italia non esista tale sistema (il divieto del patto di quota lite era stato abolito, poi è stato reintrodotto, se non sbaglio) potrebbe essere un deterrente alla proposizione di un'azione di classe da parte di chi non ha interessi rilevanti.