logo


  1. Alessandro Rispondi
    Sarà un disastro per noi dell'europa meridionale.... almeno adesso con l'Inghilterra la Germania si frena poco poco.... senza Inghilterra potremmo semplicemente cambiare la cartina d'europa scrivendoci sull'unione semplicemente "Deutschland"
  2. marcello Rispondi
    C'è solo da sperarlo! Uk si è sempre comporatata come un free-rider nei confronti dell'Unione e ha sempre preferito accodarsi o determinare al/le posizioni USA in politica estera impedendo la nascita di una qualsiaisi foema di politica estera dell'Unione. Vorrei prorpio vedere cosa accadrebbe al PIl di UK se la City non fosse più il luogo delle regolazioni e transazioni in Euro. Se imponendo dei vincoli ai movimenti di capitale, come suggeriscono tutti i grandi macroeconomisti che hanno visto perdere di rilevanza le politiche si tassi d'interesse, si impedisse lo spostemento senza costo dei capitali verso Londra. Vorrei anche vedere cosa accadrebbe alla loro bilancia delel partite correnti se venissero alzati dei dazi UE verso le merci UK. La statistica appena pubblicata da Eurostat indica nell Inner London la regione più prospera dell'Unione con un reddito pro-capite pari al 325% del reddito medio UE a 28 paesi. Vorrei anche vedere cosa accadrebbe al PIL di UK, di quanto si ridurrebbe e cosa accadrebbe alla loro immota e ineguale società. Un bluff senza storia!