logo


  1. Elisabetta Rispondi
    Solo una precisazione, durante la discussione della legge in parlamento avevo letto che la legge avrebbe riguardato i nuovi contratti, invece ora mi sembra di capire che il licenziamento è possibile anche per i contratti firmati prima dell'entrata in vigore della legge. Me lo conferma? saluti.
    • Asterix Rispondi
      No vale solo per i nuovi assunti.. il criterio base in Italia è scaricare sui figli le colpe dei padri. I nostri nonni ci hanno scaricato il debito pubblico che avevano creato loro, noi abbiamo scaricato ai figli il precariato che silenti abbiamo accettato.. cosa potranno scaricare loro non lo so...
    • Ugo Trivellato Rispondi
      Vale per i nuovi assunti ... più qualche altro. Il Decreto prevede che "nel caso in cui il datore di lavoro, in conseguenza di assunzioni a tempo indeterminato avvenute successivamente all’entrata in vigore del presente decreto [superi la soglia dei 15 dipedenti], il licenziamento dei lavoratori, anche se assunti precedentemente a tale data, è disciplinato dalle disposizioni del presente decreto".