Lavoce.info

L’esposizione delle banche sul debito greco

merler3

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Precedente

Giustizia civile da paese civile

Successivo

Lezione da Atene: questa Europa è troppo fragile

  1. Lui

    Non credo che democraticamente sia possibile mettersi a carico di altri, imponendo le proprie scelte.
    La Grecia se vuola altro credito, o meglio per acquisire altri beni di consumo più o meno vitali, deve garantire a questi fornitori lo scambio con altri beni o l’impegno credibile al ristoro del debito.
    I greci pagherebbero di tasca loro i beni destinati al Sahel, cancellando i propri crediti passati, presenti? Perchè gli altri dovrebbero farlo?
    Il creditore è un cravattaro se può disporre della vita del debitore, ma un debitore che si fa forte verso il creditore facendolo fallire e facendogli mancare i beni promessi, come si chiama???

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén