Tutte le attenzioni e le energie sulla riforma istituzionale. Eppure la sfida più impegnativa è quella sulla Legge di stabilità 2015. Se non vogliamo un letale salasso dei contribuenti (e dell’economia), questa deve prevedere una ristrutturazione onnicomprensiva della spesa pubblica. Bisogna tagliare bene per tagliare con più gradualità di quanto ci verrebbe richiesto dai vincoli europei. Perché la ristrutturazione della spesa pubblica può essa stessa essere presentata come la riforma strutturale che ci è richiesta.  Non basteranno certo le operazioni in corso sui fabbisogni standard dei Comuni. Anche perché il metodo con cui sono stati determinati è molto discutibile e non tiene conto della qualità e quantità dei servizi offerti dagli enti locali. Bene che l’Istat abbia anticipato a settembre l’adozione del nuovo sistema europeo dei conti pubblici, come richiesto su questo sito.
Siamo all’epilogo dell’ultima capriola di Alitalia e nei prossimi giorni sarà confermato o no il passaggio a Etihad. Ripercorriamo questa brutta storia d’impresa con gli interventi de lavoce.info raccolti in un Dossier.
Si sta rivelando un flop Garanzia giovani, il programma per la formazione e l’inserimento nel lavoro. Così il Governo sembra voler virare verso il servizio civile e i posti di lavoro sussidiati. Le esperienze analoghe a livello internazionale sono negative. E non possiamo sprecare risorse in interventi che servono solo a salvare la faccia di chi ha fatto promesse da marinaio.
Vero che evitano la competizione più le donne che gli uomini? In parte sì, a giudicare dai dati dei recenti concorsi per l’abilitazione all’insegnamento universitario. Tuttavia all’aumentare della produzione scientifica dei concorrenti, la differenza di genere nell’esposizione al rischio tende a scomparire.

Convegno de lavoce.info

“Criminalità, corruzione e crescita” è il titolo del convegno 2014 de lavoce.info che si terrà la mattina di mercoledì 17 settembre. La partecipazione all’incontro, a porte chiuse, è riservata alla redazione de lavoce.info e a chi ci ha finanziato con almeno 100 euro o raggiunge cumulativamente 100 euro di donazione negli ultimi tre anni. Chi non l’ha fatto, è ancora in tempo per compiere la donazione! Questo sito vive prevalentemente grazie al contributo dei lettori. Che, ancora una volta ringraziamo di cuore.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!