logo


  1. calcio Rispondi

    Più che guardare al modello inglese, fatto soprattutto da investimenti diretti dei proprietari come Abramovich e gli americani del MU, l'esempio più virtuoso dal punto di vista dei ricavi è sicuramente quello del Bayern Monaco, il quale ottiene la maggior parte dei ricavi attraverso il merchandising. Nessun altra società in Europa riesce a fare altrettanto e sarebbe utile che questi rapporti studiassero la strategia adottata dal club bavarese che gli ha permesso di allestire una squadra competitiva per la massima competizione continentale.

  2. nello Rispondi

    Di tutta questa situazione disastrata, oltretutto prevedibile ,oramai tutto il settore calcistico in particolare serie A sono anni che non hanno piu' regole. Spandono e Spendono senza controllo, non credo vi siano le possibilita' sia Finanziarie sia Etiche che la Collettività finanzi un settore oramai diventato ingestibile e non piu' seguito con interesse dalle masse Popolari.

  3. Perplessa Rispondi

    Pagare meno i calciatori famosi per ridurre i costi è un'idea troppo ingenua? Mi pare che i calciatori di A in Italia siano i più pagati in Europa.

  4. Paolo Rispondi

    Il commento sarebbe quello di Brett Butler: "Francamente me ne infischio.." Senonché sono quasi certo che questa faccenda ha pesato e peserà ancora sui contribuenti (ricordo una rateizzazione fiscale concessa alla Lazio di 23 anni). Va bene che il calcio è lo sport nazionale, ma non così tanto. Qualcuno è in grado di dirmi che sbaglio?

  5. marco Rispondi

    Certo in Italia c'è il problema degli stadi che penalizza i ricavi e rispetto alla Spagna il problema della diversa fiscalità- Ma le grandi società hanno bilanci deficitari in tutto il mondo! Tuttavia, storicamente parlando, bisogna tenere in considerazione che nella storia del calcio sono state pochissime le società che sono riuscite a vincere non indebitandosi-il calcio ha sempre creato dei buchi economici e si è sempre configurato come uno sfizio per miliardari annoiati- Forse le squadre italiane una volta erano più competitive perchè l'Italia era un paese più ricco e c'era più gente disposta a buttar via tanti soldi?

  6. OCdE Rispondi

    Oltre che sui - più che opportuni e auspicabili - ricavi da stadio, si dovrebbe puntare seriamente e strutturalmente anche sul merchandising. Su questa voce, il calcio inglese può insegnare molto a quello italiano.

  7. antonio petrina Rispondi

    Forse anche Barca e Real Madrid sono peggio di noi e non si sa chi è più in biblico! Ci sono scommesse al riguardo?