logo


  1. Mario Bolzonello Rispondi

    Mi semba che la legge debba garantire una procedura e stabilire dei criteri concreti ma generali di comportamento a cui si devono attenere i giudici in materia di diritti di cui fa parte il diritto del lavoro tutelato dall'art. 4 della cost.Tutto questo per assicurare la convivenza pacifica dei cittadini e sociale nello stato.Questo non vuol dire che il risultato del procedimento sia la verità, ma un sistema di criteri e procedure che garantiscano di risolvere in via pacifica con il giudizio, il migliore posssibile(e qui si attueranno dei controlli e si metteranno in campo un adeguato sistema operativo - sapendo che gli uomini posssono sbagliare) di un organo esterno controversie e ai conflitti che sorgono tra i cittadini. Se il funzionamento dell'organizzazione giudiziaria non é perfetto e produce distorsioni si cambia e si modifica questa, non si rinuncia al perseguimento di un diritto legato ai cittadini altrimenti questa crisi economica viene fatta pesara su coloro che sono più deboli e non hanno strumenti per tutelarsi e non ne hanno colpa. Ma qui il discorso si fa lungo.