In quel giorno marzolino,
che segnò il nostro destino,
che farem per ricordare
o per non dimenticare ?

Le opinioni van crescendo
e il dissidio serpeggiando:
chi vorrebbe festeggiare,
chi vorrebbe lavorare.

Né il Governo, lo ravviso,
ha un programma ben preciso:
"Si festeggi lavorando,
si lavori festeggiando !".

E l’italica nazione
non si stringe, non fa unione;
sì che ognun, nella sua sede,
farà come meglio crede.

Gli studenti e i professori
se ne andranno in gita fuori,
o ripasseran la storia
per riaccender la memoria ?

Per non perder produzione,
pur con cassa integrazione,
suoneranno le sirene
delle fabbriche italiane.

L’onorevole scafato
del suo proprio elettorato,
sentirà l’umore nero
e si adeguerà sincero.

Il politico invecchiato,
che il suo tempo ha già finito,
sognerà levar la mano
dal palazzo Carignano.

Il nordista leghizzato
se ne resterà tappato,
riservando  l’entusiasmo
sol per il federalismo.

Si domanderà perplesso,
la ragion cercando o un nesso,
il sudista amareggiato:
"perché m’hanno liberato ?".

L’atesino basso od alto,
avrà certo un soprassalto,
e proclamerà:" Via, andiamo !
Noi con questo che c’entriamo ?"

Negli uffici dello Stato,
tra uno sbuffo e uno starnuto,
si esporrà con poco ardore
un giallastro tricolore.

Il precario rattristato
pel lavoro ancor perduto,
perché mai potrà trovare
alcunché da festeggiare ?

Questo triste panorama
stenderebbe pure Obama,
ma qualcuno, santo cielo,
avrà pure un po’ di zelo !

La mia partecipazione
a una manifestazione
non sarà tempo sprecato,
tanto…sono pensionato.

Ma un consiglio, mestamente,
potrei dare al Presidente.
Se in quel giorno tanto atteso,
trascurato o vilipeso,

si vorrà toglier sostanza
a quest’aurea  indifferenza,
sì che renda plauso e onore,
alla patria, più d’un cuore

c’è un sistema che non falla:
far giocar gli azzurri a palla.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!