Lavoce.info

Vittime di mitridatizzazione

Mitridatizzazione. E’ una parola poco usata che si rifa al re del Ponto Mitridate VI: indica la capacità di divenire immuni da veleni e sostanze tossiche abituando il proprio organismo ad assumerne giornalmente piccole quantità. Oggi è facile riconoscerla: chiunque abbia assistito alla puntata di Matrix del 21 dicembre con la fluviale intervista al Presidente del Consiglio e non sia rimasto allibito e irritato per la piaggeria con cui il conduttore Alessio Vinci ha porto delle non domande all’ospite, suo datore di lavoro, è vittima di mitridatizzazione. Le dosi sono assunte quasi inavvertitamente ogni giorno attraverso i telegiornali principali, abituano a dare per scontato che il presidente del consiglio domini gran parte dei canali e si faccia intervistare da un dipendente, fanno passare per normalità lo svilimento di una professione essenziale per la democrazia come quella giornalistica, proclamano la banalità del servilismo, vero timbro dell’Italia di oggi. Speriamo solo che i nostri lettori si siano profondamente irritati vedendo quella trasmissione.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Leggi anche:  Piattaforme digitali e libertà di espressione: l’ora zero

Precedente

TPS, la penna verde

Successivo

Questa è vera classe dirigente

11 commenti

  1. Dario Roncadin

    Concordo pienamente. Fa il paio con la campagna acquisti di parlamentari dei giorni scorsi. Il grave è che pare che quasi non sia successo nulla. Ci abituiamo a considerare nonrmale quello che dovrebbe invece essere di per se solo fonte di scandalo e di dura reazione da parte dell’opinione pubblica. Perché questo succede? Non so rispondere….

  2. Andrea Wollisch

    Sono d’accordo sulla figura pietosa fatta da Alessio Vinci, ma questa è più una sua caratteristica fissa dato che mi sembra la faccia con chiunque, non solo con il datore di lavoro.Non mi pare di avvertire una emergenza democratica o scandalo dato che è stato dato spazio, nelle settimane precedenti, anche a diversi leader dell’opposizione, come è giusto che sia; piuttosto un senso di tristezza per la vacuità della totalità delle domande e la maggior parte delle risposte.

  3. tOM

    In Italia è Rupert Murdoch il paladino della libera informazione: "Chiedi il confronto". Mamma che paese che ci avete lasciato.

  4. Ettore Capasso

    Quello della mitridatizzazione è un problema vero,e grave. Quello che sta avvenendo in questi ultimi anni, e che si accentua ogni giorno di più (attentati continui alla Magistratura, alla Corte Costituzionale,alla libertà di informazione etc.etc.) dovrebbe far sobbalzare ogni persona con un minimo di sensibilità democratica. Sembra, invece, che dopo pochi giorni, dopo l’ennesima apparente "smentita" del supremo "Mentitore" tutto rientri nella normalità (o quasi), per avviare poi lo strappo successivo: l’unico antidoto a questo pericoloso processo di assuefazione è la vigilanza e la reazione democratica dei cittadini che si ribellino al grande imbroglio berlusconiano.

  5. Sergio Alias

    Concordo in pieno! Sono sardo, mi sono laureato alla Statale di Milano in Relazioni Internazionali, facoltà di Scienze Politiche, e ora che sono a Londra, alla LSE, per Master con borsa di studio, mi rendo ancora più conto di quanto in basso sia arrivata la società civile, la classe politica e l’opinione pubblica in Italia. Purtoppo abbiamo la vocazione al servilismo, come dicevano Montanelli e Flaiano (“Gli italiani vanno sempre in soccorso del vincitore”). Il programma di cui lei parla è figlio di questa cultura, nonché di una logica aziendalista funzionale agli interessi del proprietario(Vespa è più vergognoso, subdola piaggeria pagata dallo Stato e spacciata per professionalità). Perciò dubito che la gente si scandalizzi, i suoi lettori sono la minoranza in mezzo a gente sempre più fiera della sua crassa e consapevole ignoranza (vedi fenomeno GF) e che disprezza la cultura, svilisce la meritocrazia e chi ha voglia di emergere. Quindi, questa mitridatizzazione è resa possibile, anzi è favorita e incoraggiata, dal nostro modo di essere, e molti anzi assumono questo veleno per opportunismo. “Non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi”. Longanesi. Buon 2011 a lei e alla Voce

  6. Enzo D'Ambrosio

    Una minoranza di italiani è allibita da tanto servilismo e stupidità dilagante: ha il torto di non aver compreso per tempo, il fenomeno culturale del parassitismo generalizzato. Non ha neanche reagito come si conviene alla drammaticità di tale evento, già in nuce nel periodo craxiano. La maggioranza dei miei connazionali ha scientemente accolto e coltivato il modello "telecrazia" pensando che i vantaggi potessero riproporsi all’infinito. Non c’è più speranza per entrambe le categorie….sprofonderemo tutti in un mare di…

  7. Elena 1938

    Sono ormai anni che non guardo più l’informazione di Rai 1 e di Canale 5, e il mio fegato ne ha avuto un netto sollievo.

  8. bellavita

    Ieri sera mi è successo di sentire Matrix, che con lo stesso metodo acritico con cui "intervista" Berlusconi, parlava della Madonna di Medjugore, che appare tutti i giorni, a ora fissa, agli stessi "veggenti" per ripetere le stesse ovvietà. Tanta agiografia, nemmeno un accenno che le apparizioni non sono riconosciute dalla Chiesa, e che sulla gestione di quella parrocchia c’è contestazione tra i cappuccini (nazionalisti croati) che la occupano e la conferenza episcopale che la rivendica. Questo Vinci potrebbe fare rubriche alla tv cubana.

  9. ndr60

    Perché, ve le siete forse scordate le interviste "sdraiate" a Craxi da parte di Minoli & c.? La mitridatizzazione viene da lontano, e anche la "professionalità" dei giornalisti italioti…

  10. maria grazia

    A giudicare dai risultati elettorali e dai sondaggi recenti, nonostante alcune trasmissioni "tappetino" in Italia i Mitridate sono ancora moltissimi. Molti italiani sono contenti di stare così come sono, sono soddisfatti quando qualche "imperatore" promette loro panem et circenses.

  11. michele polo

    Parola inconsueta che fa il pari con assuefazione alle notizie di parte che ci vengono propinate ogni giorno da più parti. Ma siamo italiani che ci lasciamo avvelenare da questo andazzo dei media. Ci fa comodo così a me no, non guardo ne rai1 e 2 ne tantomeno mediaset.

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén