logo


  1. valentina scancella Rispondi

    Bene il "salary cap", ma chi impedirà alle banche di ribaltare quel maggior costo sui suoi clienti?

  2. Fabio De Gaspari Rispondi

    Guardare alla sola leva come parametro di rischio di una banca è errato, dipende che tipo di rischio levereggio e quanto e come ho messo capitale a garanzia di tale rischio. Il tracollo del 2007-2008 è dovuto al fatto che ci si era assunti enormi posizioni in asset illiquidi e che impiegavano zero capitale (causa rating) e al fatto che una enorme quantità di asset erano tenute fuori bilancio. Ciò che era profondamento errato il pricing del rischio (perché meravigliarsi che ci siano fondi distressed alla ricerca di mutui CEE, lo strumento non è mai sbagliato, è l’eventuale prezzo che lo può essere). Le normative di Basilea3 vanno nella direzione di esigere maggiore capitale a fronte dei rischi assunti. Il fatto di limitare la leva e lasciarlo fare alla politica è frutto del fatto che non è risolto il problema del moral hazard delle banche e dell’eccessivo impatto sistematico (TBTF), perché nessuno vuole lasciare il capitalismo svolgere il suo corso in determinate situazioni. Poi proposte tipo la Volcker-rule sono un micro-management che peraltro a mio parere va pure nella direzione sbagliata.