logo


  1. alvise Rispondi

    Beh, Obama è stato contestato, si può dire, anche dai suoi amici, ma quello che posso dire, interessandomi del mondo, non tanto finanziario quanto monetario (che ha problematiche completamente diverso dalla finanza), che Obama non può risolvere il problema economico Usa, che poi si riflette anche in Europa, se non facendo immettere continuamente liquidità, che, signoraggio compreso, aumenterà il già colossale debito pubblico Usa. Ricordiamoci che la FED negli ultimi 3/4 mesi ha immesso miliardi di dollari per salvere le banche. Quindi per riassumere, Obama non potrà fare un bel niente per salvare le fascie medie o più povere del suo paese. Se invece, per i poteri conferiti ad un presidente, volesse far approvare una legge (non ci crederei nemmeno se lo vedessi) tipo quella numero 11110 che dava allo stato Usa il potere di emettere moneta senza doverla "chiedere in prestito" alla Federal Reserve, la massoneria lo farebbe fuori subito.

  2. brigate grosse Rispondi

    Complimenti! si monetizzano anche le ferie e i rimborsi fiscali a favore della finanza "gestita". non bastava il plusvalore dato dal lavoro (quel poco rimasto) in molti casi, negli USA pre-crisi, doppio. Con la scusa della necessità di far risparmiare i lavoratori "poveri", poi, li si obbliga all'iscrizione previdenziale privata! questo, insieme ai tanti altri già fatti, è un altro regalo dell'amministrazione brzezinski (pardon, obama) al sistema finanziario. a quando anche in italia una simile proposta, dato il totale fallimento della previdenza integrativa su base volontaria?