logo


  1. daniel Rispondi
    Credo che la vendita collettiva dei diritti tv attui una maggiore perequazione nella distribuzione delle risorse tra le squadre partecipanti al medesimo campionato, ma bisogna considerare un ulteriore aspetto della vicenda: le squadre più blasonate, che giocano le competizioni europee, saranno penalizzate dalla nuova pratica e potranno disporre di minori risorse per competere a livello europeo. si attua in questo modo una discriminazione delle squadre italiane rispetto a quelle europee che possono beneficiare della vendita individuale dei diritti tv. perchè non uniformare la materia a livello europeo?!