Lavoce.info

Per un conflitto più tollerante

Il decreto del ministro Bersani contiene misure controverse per tante categorie (tassisti, farmacisti, avvocati, membri di commissioni ministeriali). In ogni caso, i contrasti – anche accesi – non possono ingenerare episodi di intimidazione, come quello di cui i tassisti milanesi – senza alcuna voce critica da parte dei loro rappresentanti di categoria – hanno fatto oggetto Francesco Giavazzi. Nei giorni scorsi, intimidazioni più felpate ma dello stesso segno sono state destinate dagli avvocati a Pietro Ichino. A entrambi la nostra piena solidarietà.

Il decreto del ministro Bersani contiene misure controverse per tante categorie (tassisti, farmacisti, avvocati, membri di commissioni ministeriali). In ogni caso, i contrasti – anche accesi – non possono ingenerare episodi di intimidazione, come quello di cui i tassisti milanesi – senza alcuna voce critica da parte dei loro rappresentanti di categoria – hanno fatto oggetto Francesco Giavazzi. Nei giorni scorsi, intimidazioni pi§ë felpate ma dello stesso segno sono state destinate dagli avvocati a Pietro Ichino. A entrambi la nostra piena solidariet§Ñ.
Dai tassisti e dai loro rappresentanti vorremmo sentire al pi§ë presto una limpida e incondizionata condanna di tutti gli episodi di violenza, intolleranza e intimidazione. Alle altre categorie chiediamo la capacit§Ñ di tollerare le posizioni di chi al loro interno non ha condiviso le ragioni della protesta.
La tutela dei consumatori, che sembra stare cos§Þ a cuore a queste categorie, passa anche attraverso la tolleranza del dissenso.


Solidariet§Ñ a Francesco Giavazzi

Gentile Redazione de lavoce.info, con questo intervento vorrei esprimere la mia solidariet§Ñ nei confronti del prof. Giavazzi, membro della redazione del vostro sito, e della persona aggredita da un gruppo di taxisti per aver preso le sue difese.
Luca Fabbri


Gentile Professor Giavazzi,
vorrei esprimerle la mia solidariet§Ñ.
Cordiali saluti
Alessandro Spanu
Mogoro (OR)


D’accordo. Facciamoci sentire….
Sergio Lugaresi


Solidariet§Ñ anche da parte mia. E a tutti voi: bravi. cordiali saluti.
Arricale Antonio


Vi ringrazio per l’obiettivit§Ñ e professionalit§Ñ con la quale effettuate il vostro lavoro.
Nel contempo vorrei esprimere il mio apprezzamento per quanto da voi descritto nel sommario con il quale mi trovo pienamente d’accordo.
Lauretta Pol Boleto

Mi spiace per voi ma non conoscevate bene la categoria dei tassisti che evade fiscalmente molto ed ¡ì§¼ molto virulenta. Provate in special modo i taxisti romani e vi renderete conto dello stato della categoria.
Un cenno di grande ed umana solidariet§Ñ al professor Giavazzi.
Cordiali saluti.
Claudio Mellia


Leggi anche:  Dati sul Covid: possiamo fidarci dei paesi autoritari?

Solidariet§Ñ a Francesco Giavazzi
Mi associo all’invito che lavoce.info fa riguardo agli episodi di intimidatoria reazione critica a chi sostiene il decreto Bersani, o almeno gli riconosce il merito di avere aperto un problema da tempo quiescente e noto alle categorie. Andrea Torricelli

Coraggio: continuiamo questa battaglia!
Aldo Mariconda
Venezia


Agenda forever!!

Caro Francesco Giavazzi, siamo studenti della Bocconi a Londra per un corso estivo (Lse) e anche qui §Ú giunta voce (fido Corrierone) delle intimidazioni di cui lei¨¨ stato oggetto. Se pu¨° servire, siamo con lei! Con stima, Francesca e Jacopo.


Solidariet¨¤ a Francesco Giavazzi

Desidero manifestare la mia totale solidariet¨¤ al prof. Giavazzi, vittima di sempre pi¨´ inqualificabili episodi di intolleranza e intimidazione motivate (perlomeno a detta di questi teppisti) dal contenuto dei suoi editoriali pro-liberalizzazione (di lunga data) sul Corriere della Sera.
Alessandro Sciamarelli


Piena solidariet¡ì§³ al Prof. F. Giavazzi ed al Prof. P. Ichino.
Danilo Dini


Solidaret¡ì§³ a Giavazzi e Ichino

Non posso che associarmi alle manifestazioni di solidariet¨¤ espresse al Prof. Giavazzi e al Prof. Ichino per le intimidazioni ricevute; ¨¨ grazie al loro lavoro che forse questo Paese potr¨¤ finalmente raggiungere un tasso di modernit¨¤ e di sviluppo che molti cittadini chiedono e auspicano da tempo.
Andate avanti cos¨¬! Buon lavoro
Roberto Vertemati


Caro Professore,
sono veramente addolorato per quanto successo.
Ma i nuovi squadristi non passeranno: la nostra ¨¨ una democxrazia e tale deve rimanere anche a costo di diventare “cattivelli”.
Con stima e considerazione
Alessandro Pegoraro


Solidariet¡ì§³ a Francesco Giavazzi
Vorrei anche io esprimere piena solidariet¨¤ all’amico e collega Francesco Giavazzi per le aggressioni di cui ¨¨ rimasto vittima.
Daniele Pace


Voglio esprimere tutta la mia stima e solideriet¨¤ al Prof.Giavazzi  per le intimidazioni e le minacce ricevute a causa del suo brillante ingegno ed onest¨¤.
Salvatore Efis


Esprimiamo piena solidarit¨¤ al pof. Ichino e al Prof. Giavazzi: chi marcia sempre una spanna (o due) avanti agli altri si prende tutti i dardi. E’ il destino dei precursori. Anche se, francamente, nel caso specifico, i lancieri sono scesi a livelli da basso impero.
Avv.ti Francesco Stolfa e Mariantonietta Martinelli – Foro di Trani


La mia solidariet¨¤ al Professore. Tenga conto peraltro che il corporativismo, il nazionalsocialismo , il comunismo hanno strutturato le nostre istituzioni nei secoli ma soprattutto hanno  plasmato il nostro modo di intendere la vita.
Cordialit¨¤.
Giuseppe Antonio Coricelli

 
Gentile Redazione,
scrivo per manifestare la mia piena solidariet¨¤ e stima per il Prof. Giavazzi e per il Prof. Ichino. Le intimidazioni subite testimoniano come l’Italia necessiti enormemente di voci competenti, libere e contro corrente come la vostra.
Giorgia Maffini

Leggi anche:  Così il 2020 ha rivoluzionato la tv


La mia solidariet¨¤ – da un avvocato – ai Proff. Giavazzi e Ichino. Strano Paese, il nostro, in cui ancora c’¨¨ bisogno di difendere le idee e, soprattutto, chi le propugna.
Franco Di Teodoro


Voglio esprimere anch’io tutta la mia solidariet¨¤ a Francesco Giavazzi e Pietro Ichino. La strada indicata dal dl Bersani ¨¨ quella giusta, ora dobbiamo procedere con ancora pi¨´ coraggio.
Cordiali saluti
Angelo Summa

Solidariet¨¤:
Piena solidariet¨¤ e stima per i Proff. Giavazzi e Ichino.
Ketty Peccolo

Anch’io vorrei manifestare la mia solidariet¨¤ (per quanto poco possa contare) ai proff. Giavazzi e Ichino (di cui sono un assiduo lettore nel Corriere della Sera) ed al ragazzo che ¨¨ stato aggredito. Meno solidarit¨¤ per chi ha votato l’indulto; con provvedimenti di questo tipo si insegna ad essere violenti .
Alberto


Solidariet¡ì§³ al prof. Giavazzi

E’ un piacere trovare uno spazio ove esprimere la rabbia per l’incivilt¨¤ e l’indecenza di quanto accaduto e la piena solidariet¨¤ all’impegno culturale e civile dispensato quotidianamente dal prof. Giavazzi…
Milena Ortalda


Come responsabile delle comunicazione Istituzionale di una associazione Artigiana che rappresenta oltre 400 taxisti torinesi sono (e siamo…parlando a nome dei dirigenti dell’Associazione) assolutamente solidali con il prof. Francesco Giavazzi.
Le intimidazioni personali sono intollerabili e fuori dal contesto di una discussione civile e democratica e squalificano agli occhi dei cittadini non solo chi le pratica, ma tutta la categoria.
Questa comunicazione ¨¨ tardiva per il semplice fatto che il sottoscritto era in vacanza e tornato solo oggi al lavoro.
Cordiali saluti
Piergiorgio Scoffone


Pur con imperdonabile ritardo, desidero esprimere piena solidariet§Ñ a Piero Ichino e Francesco Giavazzi per gli intorrerabili episodi di intimidazione dei quali sono stati vittime.
Alessandro Storchi
Parma

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Precedente

Sommario 28 luglio 2006

Successivo

L’economia dell’indulto

29 commenti

  1. franco benoffi gambarova

    Caro e stimato professor Giavazzi, Tutta la mia solidarietà. Fra gli italiani c’è una larga rappresentanza di quelli che Fogazzaro chiamava “droghieri” come ci ha insgnato Galimberti. Sono quelli che vogliono le rendite di posizione e NON vogliono pagare imposte e tasse.
    L’aspetto a Lecco con tutti gli amici radicali per una conferenza su questi temi: sarò onorato di fare la seconda voce.

    Franco Benoffi-Gambarova
    ex-Presidente del Centro di Cultura

    anche a nome di Luca Perego (RNP)

  2. PGGawronski

    La libertà si perde un pezzo per volta… perdendo le piccole libertà, sui luoghi di lavoro in primis, e poi in Parlamento… (Oggi, con la legge elettorale che abbaimo, 10 persone nomimano praticamente i parlamentari, altro che libere elezioni!). Gli studiosi di economia cercano la Verità, non delle verità comode per l’uno o per l’altro, e per questo sono spesso perseguitati, sbeffeggiati, calunniati, nel settore pubblico impediti a svolgere il loro lavoro (vedi il nucleo degli economisti di Palazzo Chigi, tanto per dirne uno). Quanta gente in giro che lotta contro la libertà (degli altri) per difendere i (propri) privilegi! Giavazzi difende non solo l’efficienza economica, ma anche la libertà di dire cose scomode, e lo sa bene. Speriamo che il governo si renda conto che le intimidazioni a Giavazzi sono un caso tipico, e che faccia qualcosa per recuperare un po’ del terreno perso nel campo della democrazia e della libertà. Solidarietà e molto affetto per Giavazzi!

  3. matteo giorgetti

    Leggo sempre con grande interesse i vostri articoli perchè mai faziosi e sempre illuminanti.
    vi esorto – anche se so benissimo che non vi è alcun bisogno – ad andare avanti a scrivere con la stessa disinteressata autorevolezza.

    cordialmente,
    matteo giorgetti

  4. Pierangelo Colico

    Esprimo completa adesione al contenuto del vostro articolo su Conflitto e tolleranza.
    Nel nostro Paese sta crescendo pericolosamente l’idea che l’intolleranza “muscolare” possa averla vinta sulla pacatezza delle argomentazioni; si sta scambiando “mitezza” con “debolezza”
    Non è e non deve essere così e voi ne siete un chiaro esempio.
    Piena solidarietà ai Professori Giavazzi e Ichino
    Grazie
    Pierangelo Colico

  5. silvano conti

    Voglio solo dire che nel 2004 il reddito medio “dichiarato” dai tassisti é stato circa € 11.000, circa la metà di quello di un metalmeccanico.
    A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE !

  6. Mario

    E’ da sempre la mia solidarietà a chi è vilipeso per aver manifestato la propria opinione e comunque verso tutti coloro che vengono offesi, minacciati e percossi per il loro credo, razza e idea politica.
    Sicuramente anche per i prof. Francesco Giavazzi e Piero Ichino.

  7. Andrea

    Sono uno studente di economia della Sapienza, anch’io vorrei esprimere la mia soliderietà.
    Questo paese negli ultimi tempi non fa altro che deludere le aspettative di noi giovani, presentando sulla scena politica e civile delle scene orribilanti: non so voi, ma io mi sento sempre più deluso dei comportamenti di chi occupa i piani alti e medio-bassi della nostra società.

    Con la speranza che il futuro porti qualche miglioramento esprimo la mia solidarietà al prof. Giavazzi e dissenso per qualsiasi atto di teppismo.

  8. Davide Magnani

    Caro prof. Pietro Ichino,
    ho conosciuto da studente la sua professionalità e da lettore i suoi commenti mai faziosi. Grazie per il servizio che ha fatto e continua a fare al nostro Paese.

    Solidarietà al prof. Giavazzi: il clima di odio e di intolleranza costituisce la peggior fardello per il nostro Paese.

  9. mauro speciale

    mi associo anch’io alle manifestazioni di stima nei confronti dei professori Giavazzi ed Ichino. Un pensiero inoltre va a quel ragazzo che si è trovato di fronte all’intolleranza di un tizio che non ha alcun rispetto delle altrui idee. Ma che razza di società è diventata quella in cui viviamo?

  10. fabio maggi

    Caro prof. Giavazzi, sono con lei e così migliaia di giovani come me che non scendono in piazza per far sentire la propria voce per le pari opportunità per tutti. Sarebbe bello che Lei e la redazione di lavoce.info vi faceste promotori di un’iniziativa che rompesse questo assordante silenzio, certo che avrebbe un successo clamoroso. Con stima e affetto, Fabio Maggi

  11. Silvana Prosperi

    Carissimi Proff.ri Ichino e Giavazzi,
    voglio significarvi ,attraverso la Redazione de LaVoce.Info, che ringrazio oltre che per l’occasione,per il lavoro insostituibile d’informazione competente ed elevata,tutto l’apprezzamento e la solidarietà per le condizioni in cui nel nostro Paese i nostri intellettuali devono verificare l’espressione di condivisione circa il loro limpegno e lavoro.
    Sono ormai certa che solo con un’azione continua e fiera di proposta di necessità di ritorno alla passione per la condizione di laicità , intesa come indispensabile ed irrinunciabile dimensione di vita. coniugata in tutte le sue numerose ed insostituibili forme, si potrà avviare e vedere un progresso civile ed intellettuale autentico e si potranno produrre quei cambiamenti che segnano la sola possibile inversione di tendenza dall’involuzione e dall’arretratezza.
    ….
    Non può esserci sviluppo e progresso senza libertà civile e tolleranza.
    Grazie per il vostro impegno e lavoro.
    Silvana Prosperi – Pescara

  12. ENRICO DE LEA - avvocato

    Da cittadino e da avvocato credo che i valori liberali e solidali debbano essere presi sul serio, e non piegati nalle convenienze di casta (sotto l’usbergo fasullo delle professioni “liberali” incartate nel corporativismo italico). socialista-liberale. Di conseguenza esprimo la massima solidarietà ai Proff. Giavazzi ed Ichino.

  13. Guido Di Massimo

    Non saranno quattro canaglie a fermare le liberalizzazioni.
    Tutta la mia solidarietà al professor Giavazzi.

  14. Giulio Betti

    La solidarietà è d’obbligo sempre e comunque di fronte ad episodi di intolleranza verso le opinioni altrui. Mi farebbe molto piacere però che questo atteggiamento valesse nei confronti di chiunque si facesse portavoce di idee sgradite a qualcuno, magari molto più potente dei tassisti.

  15. Gianluca Ricozzi

    Due righe per unirmi a coloro che condannano certi episodi indegni di un paese civile.

  16. Carmelo Lo Piccolo

    Vorrei esprimere la mia più totale solidarietà ai Professori Giavazzi e Ichino, la loro vicenda dimostra ancora una volta quanti “finti liberali” esistono in Italia, e come la cultura della violenza e della sopraffazione non appartenga solo ai gruppettari dell’estrema sinistra.
    Vorrei però ricordare che i privilegi e le rendite di posizione non riguardano solo i tassisti e i professionisti: bisogna liberalizzare anche l’Università, dove ci sono tanti raccomandati che vanno avanti senza meritarlo, rivedere lo stato giuridico ed economico dei docenti, abolire il valore legale della laurea. Bisognerebbe intervenire anche sul Pubblico Impiego, impedendo che un Direttore generale guadagni cifre spropositate e incentivando le professionalità interne alle Amministrazioni.
    Ma forse sto parlando di un altro Paese.

    Carmelo Lo Piccolo

  17. Enrico Callegati

    Solidarietà a Francesco Giavazzi e a Piero Ichino

  18. Maurilio Menegaldo

    Tutta la mia solidarietà ai professori Giavazzi e Ichino: certo, anch’io (sono iscritto CGIL!) qualche volta sono in disaccordo con le loro idee, ma se non c’è diversità di pensiero come può progredire la società e la cultura d’un popolo?
    Grazie a loro per i loro contributi sempre stimolanti e fonte di seria e autentica discussione sul futuro di questo Paese.

  19. Gianfranco Rossini

    Desidero esprimere la più viva solidarietà ai Prof. Giavazzi ed Ichino, i quali, insieme ad altri, portano avanti la battaglia contro la conservazione e la chiusura delle varie corporazioni e ” gilde” di questo Paese.
    Complimenti inoltre per il prezioso lavoro che la “Voce” ha condotto e sta conducendo in questi ultimi anni.

  20. Marcello Balasini

    Un ringraziamento a Giavazzi e Ichino per cio’ che fanno. Spero che continuino in modo che sempre piu’ persone si convincano della necessita’ e della logicita’ delle liberalizzazioni in molti settori della economica italiana.

  21. Filippo Biscarini

    Voglio esprimere anch’io la mia solidarietà al Professor Francesco Giavazzi e a tutti coloro che, auspicando più libertà ed equità nella società italiana, sono adesso bersaglio dell’intolleranza delle corporazioni.
    Spero che il governo prosegua sulla strada delle liberalizzazioni e della lotta ad evasione fiscale e rendite di posizioni, e non ceda alle pressioni/initimidazioni delle tante lobby: sarebbe una grande delusione.

  22. lorenzo maffucci

    Esprimo piena solidarietà ai professori ICHINO e GIAVAZZI oggetto di stucchevoli e malevoli intimidazioni da parte di settori retrivi e sconsiderati che mal digeriscono e mal sopportano le riflessioni altrui .
    Il confronto delle idee è il sale della democrazia e della civiltà, putroppo nel nostro paese da un bel pò siamo carenti di tale apporto: troppa aria fritta e poco sale

  23. Ferruccio Cotti-Cometti

    Esprimo al professor Giavazzi tutta la mia solidarietà per gli incresciosi episodi di cui è stato oggetto, nella certezza che continuerà ad esprimere chiaramente il suo pensiero.

  24. Massimo Mazzetta

    Esprimo la mia solidarietà e soprattutto tutta la mia stima al professor Giavazzi. Sono dalla sua parte per le battaglie in favore del libero mercato!

  25. Marco Boleo

    Persone come il prof. Giavazzi in italia sono merce rara: pensa quello che dice e dice quello che pensa. E’ uno studioso coerente e non si e’ mai prestato a dare sostegno a tesi in cui non credeva solo per fare un favore a qualcuno e riceverne qualcosa in cambio.
    Per quello che puo’ valere sono e saro’ solidale col prof. Giavazzi nella sua battaglia contro lo status quo in Italia.
    Marco Boleo

  26. Giovanni Fazio

    Come pensare di non essere solidali con i Proff. Giavazzi e Ichino quando vengono, in modi sottili o grossolani non importa, bersagliati da improperi e larvate minacce?
    Quindi, tutta la mia solidarietà.

  27. giancarlo

    La mia solidarietà e la mia stima di lettore storico della voce.info verso due voci fuori dal coro come quelle di Ichino e Giavazzi sono ovviamente implicite. Mi preme di più sottolineare
    l’autentica inciviltà e il disprezzo delle regole e dei cittadini di molte delle categorie coinvolte nel decreto Bersani in qualche modo di derivazione “ichino-giavazzista”. Ciò che i TASSINARI dER CUPPOLONE HANNO fatto all’auto del malcapitato ministro Mussi con la complicità delle forze dell’ordine, che non li han fermati è agghiacciante. Per non parlare della responsabilità morale del on. Alemanno,di cui avevo un minimo di considerazione,che fino al giorno prima apprezzava apertis verbis il decreto Bersani e il giorno dopo, “cher”megafono era a capo della rivolta.
    RIPROVEVOLE è poi stato
    l’atteggiamento dei”farmaciari”depositari e custodi unici di un privilegio eterno e immutabile che deve tramandarsi nei secoli dei secoli con 60000farmacisti abilitati a spasso e con la possibilità di vendere plasmon, giochi chicco, scarpe, occhiali, calze,ecc. ecc. che hanno chiuso i loro “negozi di Stato” non curanti della salute del cittadino, bene superiore tutelato dalla Costituzione oltre che dal buon senso. Infine un’ ultima considerazione va a loro, ma solo ai mercanti della giustizia, ai PADRONI assoluti della verità storica, ai paladini della forma sulla sostanza, non vi vergognate per nulla? non sarete mai lesi da un’eliminazione del minimo tariffario, perchè, o altissimi, voi che avete tanto strillato esercitate da almeno 20 anni e la vostra clinetela è già acquisita. Cosa potrete mai perdere? un povero extracomunitario senza permesso di soggiorno, qualche sinistro stradale o piuttosto avete paura della regola che pone un freno ai pagamenti in contante? Certo che troverete un rimedio anche a “questa forma di oppressione tributaria” di quello Stato che tanto disprezzate mi chiedo dove sia finito quel mos maiorum di Piero Calamandrei e di tanti altri grandi del passato.

  28. Franco Praussello

    Esprimo anch’io (in ritardo perché all’estero) la mia solidarietà a Giavazzi e Ichino, due personalità che onorano l’accademia italiana. Franco Praussello

  29. Stefano Machera

    Ovviamente anch’io sottoscrivo le dichiarazioni di solidarieta’ a Giavazzi e Ichino. Vorrei tanto che i cittadini comuni (non tassisti, non farmacisti, non avvocati…) manifestassero con altrettanta determinazione a favore di misure che ci liberino dalle corporazioni.

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén