logo


  1. Un lettore della voce.info Rispondi
    Innanzitutto, non posso che complimentarmi con le due autrici per l'interessante e chiariassimo articolo messo a disposizione dei tanti lettori della voce.info; consentitemi però di chiedervi una integrazione al discorso della copertura del secondo modulo della riforma Irpef. I n modo particolare vi chiedo di soffermarvi sul lato dei controlli e/o tagli alle spesa pubblica, se del caso, che non avete considerato nel vostro articolo, e che potrebbero finanziare il taglio dell'Irpef varato con la finanziaria 2005. Cordialmente Un lettore della voce.info
    • La redazione Rispondi
      Grazie, lavoce.info tornerà presto sull'argomento dei tagli e controlli della spesa (l'altro lato della finanziaria) che merita una apposita trattazione. Ovviamente non va dimenticato che questi tagli sono parte essenziale della manovra di 24 miliardi di euro individuata come necessaria non già per finanziare il secondo modulo della riforma Irpef quanto per mantenere il deficit entro gli obiettivi del patto di stabilità.