logo


  1. Remo Giusti Rispondi
    Egregio Giuliano Cazzola, non si puo' che convenire con le Sue considerazioni critiche riguardo al recente propagarsi della "sindrome cinese" e ai fremiti protezionistici del ministro Tremonti. Ma quando passa al rapido declino dell'economia italiana, mi riesce difficile seguire il suo ragionamento. Se, come emerge dai dati empirici, gli imprenditori italiani non investono, preferendo la comoda rendita finanziaria, e il paese diventa percio' meno competitivo sui mercati internazionali, che c'entrano i prepensionamenti e l'articolo 18? Distinti saluti
    • La redazione Rispondi
      Caro Signor Remo Giusti, la ringrazio comunque: per quanto condivide e per quanto non condivide. Quanto agli esempi di "malitalia" contenuti nel mio pezzo, uno (come l'articolo 18) era una replica alle osservazioni di Tremonti che metteva questo argomento tra i motivi di scarsa competitività del Paese rispetto alla Cina. Quanto ai pensionamenti anticipati, io credo che questo fenomeno sia l'emblema della nostra imprevidenza come sistema paese Giuliano Cazzola