logo


  1. Alessio Liquori
    Le veloci considerazioni di Angelo Baglioni non mi convincono del tutto: continuo a pensare che non sarà solo la pro-ciclicità uno dei possibili effetti collaterali dei nuovi accordi, ma anche l'insorgere di nuovi e diffusi problemi per le PMI. In così poco spazio è difficile argomentare, anche brevemente. Mi limiterò, quindi, a un solo punto, del tutto ignorato da Baglioni: l'accordo di Basilea prevede alcuni requisiti anche per le tecniche di mitigazione del rischio, le quali, se non rispetteranno tali standard, non potranno essere considerate nel calcolo del rating da assegnare all'affidato. I requisiti richiesti - questo è il punto - rischiano di fare fuori uno strumento decisivo per facilitare l'accesso al credito delle PMI italiane: la prestazione di garanzie da parte dei Confidi. Per chiarire meglio il mio pensiero, invio un mio articolo a redazione@lavoce.info (ormai un po' vecchio, risale a marzo scorso), pubblicato da "Gli Argomenti Umani" e di taglio, quindi, più generico e "politico" che propriamente tecnico.
    • La redazione
      Grazie per la puntualizzazione. Ho due obiezioni. 1. Basilea 2 dovrebbe indurre le banche ad una più attenta valutazione del merito di credito delle imprese, anche di quelle medio-piccole. In quest’ottica, la pratica tradizionale (tipicamente italiana) di subordinare la concessione di un credito alla prestazione di garanzie deve cambiare. Anche le PMI dovranno abituarsi al fatto che il credito bancario verrà concesso sulla base di una valutazione della loro rischiosità: il ricorso alle garanzie, anche tramite i Confidi, è necessariamente destinato a perdere rilevanza. 2. Basilea 2 è un accordo di portata internazionale. Come tale non può farsi carico di un problema tipicamente locale (italiano), come quello dei Confidi. Altrimenti, torneremmo ad avere una pluralità di regolamentazioni, una per ogni paese. Viceversa, un accordo internazionale mira proprio ad armonizzare le regole tra un paese e l’altro, in modo da creare condizioni concorrenziali uniformi (“levelling the playing field”). A.B.