logo


  1. Piero Rispondi
    Tutti gli attuali ministri del governo Letta sono incompetenti ma non dobbiamo sostituirli, lasciamo il governo per le cose di ordinaria amministrazione e facciamo fare subito ai partiti di Renzi e Berlusconi quattro leggi: -riforma elettorale e costituzionale -provvedimenti contro il credit crunch (urgentissimi) -riduzione costi della politica e della pubblica amministrazione -riduzione delle tasse sulle imprese e sul lavoro Se si vuole sono leggi ordinarie e ci si impiega 30 giorni per fare tutto, ma il governo non è capace. Inutile cambiarlo: abbiamo Giovannini quale ministro del lavoro, non è stato capace di confrontare i costi dei parlamentari italiani con quelli europei, potete pensare che potrà salvare l'Italia? Oggi tutti sanno di cosa c'è necessità, basta con questa farsa.
  2. Piero Rispondi
    Mentre in Italia si parla, vediamo che giustamente la Fiat sposta il suo domicilio fiscale per attirare investitori esteri. Se Letta invece di parlare, avesse creato una tassazione per attirare le imprese estere non sarebbe stata preferibile? L'America sta crescendo, il suo Pil è oltre il 3%: sono gli effetti della politica monetaria della Fed. Invece in Europa, seguendo la politica suicida o assassina della Bce, abbiamo una stagnazione a livello europea e un -2% per l'Italia. Letta invece di fare qualcosa per cambiare la linea della politica monetaria ride e dice che va tutto bene. Le imprese stanno chiudendo per mancanza di liquidità, le famiglie non arrivano a fine mese e Letta cosa fa? Aumenta le tasse. Bene, così assistiamo alla solita sceneggiata parlamentare: anche se non sono un grillino, l'unico movimento che si sta ribellando a questo stato di cose è il Movimento 5 Stelle; sicuramente la sua lotta non verrà compresa. In questo momento anche Renzi sembra adagiarsi a questo stato di cose; se vuole deve alzare il tiro, sui costi della politica il suo consulente Perotti ha fatto un pregiatissimo lavoro su questo sito: Renzi può subito fare un progetto di legge e farlo approvare subito; sul credit crunch se vuole può intervenire subito: inutile aumentare gli ammortizzatori sociali (dobbiamo fare vivere le imprese non uccidere, già su questo sito ho proposto le misure per combattere il credit crunch)