logo


  1. Piero Rispondi
    La Merkel tramite il braccio armato della Bce sta ultimando la conquista dell'Europa, vuole cambiare la governance delle banche, vuole aumentare la contendibilita' delle partecipazioni. Tutto con la minaccia del bail-in (le banche sanno benissimo che il loro paese con il fiscal compact non può aiutarle, debbono chiedere aiuto alla Bce che rifiuta il bail-out). Naturalmente con l'unione bancaria fatta in questo modo si completa il controllo monetario, controllo necessario per la conquista europea.
    • giancarlo Rispondi
      Vi siete accorti in che fregatura ci stanno cacciando, vertice dopo vertice, i nostri governanti. Il novanta per cento degli italioti continua a vivere nel torpore. Quando alla prossima manovra ci verrà richiesto altro sangue per l'europa, solo allora si lamenteranno. Come è capitato in tutte le altre volte. Da quindici anni a questa parte. E tutto il sangue per farci entrare nell'euro? Prima usciamo da questa fregatura dell'euro e meglio è. Ci rendiamo conto che ci stiamo grecizzando, per seguire la politica economica tedesca? Che fra l'altro fa parte dei 15 paesi mondiali col pil peggiore del mondo. Avete letto bene. Guardatevi le statistiche del pil decennale.
      • Jacopo Piletti Rispondi
        Certo che se hai la corruzione alta e l'evasione alta non puoi pretendere che il paese vada bene
        • giancarlo Rispondi
          La corruzione (che, beninteso, è deprecabile) c'era anche quando la Merkel non ci dettava la politica economica. Eppure campavamo meglio. Oggi il partito unico dell'euro ha facilitato il continuo drenaggio delle nostre ricchezze verso il core europa.
          • Jacopo Piletti
            si certo ma questo rallenta la crescita ,l'euro non ti permette di fare il giochino che facevamo solitamente per saltare i nostri problemi , ovvero stampare moneta a gogo
    • Jacopo Piletti Rispondi
      veramente la governace attuale favorisce la gestione stile mps
      • Piero Rispondi
        Quando qualcuno fa una rapina in banca come quella fatta al Mps, in qualsiasi paese del mondo viene arrestato, in Italia no, abbiamo una magistratura politicizzata, fa solo lotta politica con un soggetto e per il resto se la prende con i poveracci. I casi della banche riportate nel commissariamento, hanno subito sia dalla governance che dalle direzioni dell'epoca delle rapine, ad oggi non ho visto nessun provvedimento cautelare sul patrimonio degli autori. Fare di ciò un problema da risolvere nelle banche è sbagliato, abbiamo banche serie e gestite benissimo, le mele marce vi sono in tutti i paesi, in America il banchiere sconta 30 anni se fa quello che ha fatto in Italia. Altro problema e' il ruolo delle fondazioni nelle banche, qui si può discutere e si può accettare un cambiamento, ma non si può dire che è stato questo collegamento la causa del commissariamento.
        • Jacopo Piletti Rispondi
          beh mps la fondazione metteva cani e porci dentro perchè amici degli amici , ha fatto il casino con i derivati per coprire le perdite dovute ai manini su antoveneta . Poi la magistratura sta indagando su mussari e compagnia , ma se non abbiamo le leggi che permettono di sbattere i consorte e i geronzi in galera per 30 anni magari sono i politici da condannare per la loro inezia