Lavoce.info

Tutti i numeri della “manovrina”

E’ finalmente arrivato in parlamento il testo della “manovrina” che riporta al 3 per cento il disavanzo nel 2013
Rimane il nostro interrogativo: le dismissioni di immobili non devono essere usate per coprire il disavanzo ma solo per abbattere il debito pubblico.

Ecco i numeri:
manovrina
 
* dati in milioni di euro
 

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Precedente

Incentivi: 9.500 sono veramente un successo?

Successivo

Tre sfumature di Nobel

  1. Dismissioni immobili in questo momento di crisi?
    Aumento spese per fronteggiare aumento di stranieri a carico dell’Italia e non dell’Europa?
    Utilizzo fondo usura?
    Limitazioni spese bilancio stato senza precisazione?
    Doveva diminuire i costi della politica, accorpamento comuni piccoli, aiuti dall’Europa per gli immigrati, ma chi ci governa?

  2. Enrico

    Dismissione immobili per coprire disavanzo invece che ridurre il debito? Ma siamo (sono) impazziti?
    E’ una misura folle! Dopo che si saranno venduti tutto per finanziare le spese correnti cosa resterà?
    Ma è permessa una cosa del genere?

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén