logo


  1. Ermione D'Annunzio Rispondi
    Evito di commentare. Il livello di didattica anche di grandi università italiane è scadente.Le possibilità di impiego sono poche anche per le laureate o i laureati italiani.Il senso di libertà di applicare altri metodi ,appresi anche all'estero o tramite corsi anche non universitari,delle persone laureate ,dottorate ,specializzate è pari allo zero. L'istruzione di persone che vengono dall'estero dovrebbe mirare a migliorare le condizioni dei loro Paesi di provenienza,non creare concorrenza in Italia,perché per l'appunto ,è comunque difficile che portano innovazione ,le persone laureate ,dottorate ,specializzate italiane possano applicare quell'innovazione nelle loro ricerche ,nelle professioni che svolgono perché non provano libertà,hanno paura di mobbing se applicano concetti diversi,hanno paura di qualsiasi giudizio che possa buttare fango sulle loro possibilità di carriera :dopo le innovazioni apprese anche da colleghe/colleghi dall'estero,c'è il tema delle relazioni sessuali che possono nascere in ambito universitario che ,data la visione della studiosa/studioso quale asessuato o sposato per vie misteriose che con le relazioni e il sesso non c'entrano,è un tema connesso col fango ,data la visione del sesso non come possibilità di relazioni ,come tutte le manifestazioni affettive,d'amicizia,ma come manifestazione di corruzione e sporcizia e irregolarità.