logo


Rispondi a Renzo Rubele Annulla risposta

1500

  1. Giovanni Rispondi
    Ho un finanziamento ERC in corso presso l'Università degli Studi di Milano. Grande soddisfazione e grandi complimenti quando l'ho ottenuto. Poi ho gradualmente capito che noi accademici siamo proprio malati. L'ERC ha raddoppiato carico e pressioni del mio lavoro - peggiorando la mia qualità di vita - senza lo straccio di un beneficio (se non quello di avere un sacco di fondi... per lavorare di più!). Ma quale organizzazione si può reggere così? E me lo sono pure andato a cercare io! Mai più. Altro che venire in Italia.
  2. Piero Rispondi
    La scelta e' ovvia, gli italiani conoscono l'Italia, gli stranieri conoscono ciò che viene pubblicato, l'Italia oggi non è considerato più il "bel paese" ne dagli italiani ne dagli stranieri, siamo stati pubblicizzati come un paese pieno di scandali, corruzione, ringraziamo per questa pubblicità la lotta politica che nell'ultimo ventennio ha posto tutte le istituzioni contro Berlusconi, ne ha pagato l'Italia e quindi gli italiani.
    • Bertoldo Rispondi
      Ringraziamo anche Berlusconi? Per articolare un po' meglio, forse basterebbe chiedere a uno qualsiasi dei giovani ricercatori che ha avuto la capacità e la fortuna di fare un'esperienza all'estero, per avere conto di quale sia il supporto e l'attenzione riservata alla loro attività nel paese d'accoglienza e quale in Italia. La propaganda, in questo caso e fortunatamente, conta poco.
  3. canicola Rispondi
    IL sta per Irlanda?
    • Renzo Rubele Rispondi
      Israele.