Non è possibile avere una moneta comune con banche centrali nazionali. Dobbiamo ridisegnare l’Eurosistema prendendo esempio dalla Fed, evitando che la politica monetaria europea sia troppo condizionata dagli interessi dei singoli stati. Gli stessi interessi che hanno annacquato i contenuti dell’’accordo fra i governi dell’Eurozona sul funzionamento del Meccanismo europeo di stabilità (Esm) nella ricapitalizzazione delle banche in difficoltà. Percorso lento, rigidi paletti alla possibilità di utilizzarlo, risorse limitate.
Dei cento giorni che il Governo si era dato per riformare l’Imu ne rimangono 48. Anche il Fondo monetario ha sollecitato l’Italia a mantenere una tassa sulla prima casa, come avviene in tutti i paesi Ocse. E non è affatto dimostrato che l’imposizione deprima il mercato della casa. Caso mai riduce l’incentivo alla rendita immobiliare speculativa e indirizza il risparmio verso investimenti in settori più produttivi.
Quanti risparmi si potrebbero ottenere dalla riduzione del numero dei parlamentari e dal taglio dei loro stipendi? La risposta nel grafico che pubblichiamo.
Spargete lavoce: 5 per mille a lavoce.info
Destinate e fate destinare il 5 per mille dell’Irpef a questo sito in quanto “associazione di promozione sociale”: Associazione La Voce, Via Bellezza 15 – 20136 Milano, codice fiscale 97320670157

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!