Quanta flessibilità abbiamo guadagnato nella gestione dei conti pubblici dopo la chiusura della procedura per disavanzo eccessivo? Molto poca. E non dimentichiamoci del vincolo del bilancio in pareggio introdotto nella nostra Costituzione.
Bene comunque utilizzare tutte le risorse disponibili per sostenere il mercato del lavoro. Il sussidio deciso dal Governo Letta per contrastare la disoccupazione giovanile ha molti limiti. A partire dalla breve durata: 18 mesi. Perché sia efficace e non diventi un regalo a imprenditori opportunisti dovrebbe essere a più lungo termine, accompagnato da misure di stimolo all’economia.
A un anno dall’avvio, l’Unione bancaria europea rimane ancora nel cassetto delle buone intenzioni. Solo il trasferimento della vigilanza alla Bce sembra un obiettivo raggiungibile (ma entro un anno e mezzo!) e un timido passo è stato fatto dall’ultimo vertice di Bruxelles sulla gestione delle crisi bancarie. Vediamo, in un Dossier quali sono gli ostacoli e cosa possiamo aspettarci. Tra le nuove regole, quelle emanate da Banca d’Italia su indicazione dell’Autorità bancaria europea sui requisiti degli amministratori degli istituti di credito rischiano di trasformare i Cda in orchestre stonate.
Si può capire da Twitter il grado di felicità di un territorio. Utilizzando l’indicatore iHappy che classifica le province in base al tenore dei tweet. In testa ci sono Oristano, Bologna e Modena.
Nel momento della scomparsa del padre di Daniele Checchi, la redazione si stringe attorno all’amico e collega.
Spargete lavoce: 5 per mille a lavoce.info
Destinate e fate destinare il 5 per mille dell’Irpef a questo sito in quanto “associazione di promozione sociale”: Associazione La Voce, Via Bellezza 15 – 20136 Milano, codice fiscale 97320670157

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!