logo


Le scadenze del Governo

scadenzario
Il premier Matteo Renzi ha promesso molte riforme in tempi brevi. Forse eccessivamente brevi.
In questa tabella teniamo traccia dell’avanzamento dei lavori del governo: quali scadenze sono state rispettate e quali invece sono state tradite.

Tema Scadenza Note
Riforma costituzionale/elettorale 28/02/14, posticipata nel Def al 30/09/14 Italicum approvato in prima seduta al Senato
Riforma del lavoro 15/03/14
(entro fine 2014, il governo punta ad approvare riforma completa)
Dl Poletti convertito il 13 maggio, Il 18 settembre la Commissione lavoro del Senato ha approvato in prima lettura il Ddl sul mercato del lavoro.
Riforma della Pa 30/04/14, posticipata al 13/06/14 Dl non ancora approvato in Cdm, legge delega—> 2015
Riforma del fisco 31/05/14 Nessun atto
Sblocco 74 mld debiti Pa 03/03/14, posticipata al 31/12/14 31,3 miliardi pagati ai creditori, 38,4 miliardi resi disponibili agli enti debitori
Piano per l’edilizia scolastica 31/12/2015 1.1mld per il biennio 2014-15
Taglio 10% Irap sulle aziende 01/05/14 Rimodulazione tassa su rendite finanziarie dal 20% al 26%
80 euro 01/05/14 Dl convertito il 18 giugno
Youth Guarantee 01/05/14
Fondo per imprese sociali 01/06/14, posticipata al 27/06/14
Rendicontazione online bilanci comunali attiva dal 22/05/14
“Sblocca Italia” 31/08/14 Approvato Decreto Legge n° 133/2014 , pubblicato in G.U. il 12.09.2014
Spending review 3,1 mld per il 2014. In Legge di Stabilità previsti tagli per 15 mld per il 2015.
Privatizzazioni 21/12/14 Poste ed Enav con Dpcm 16 maggio, ma meno del 50%
Nomine Nomine avvenute con due Dpcm (decreto Pres. Consiglio dei Ministri): quote rosa rispettate, tutti cambiati tranne uno confermato e tetto imposto agli stipendi (240.000)
Scuola 03/09/2014 Previsto un Cdm per delineare le linee guida della riforma della Scuola
Giustizia 01/09/2014 Approvato Decreto Legge in materia di Giustizia Civile numero 132/2014. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12.09.2014
Doing Business Index 2018 L’obiettivo del Governo è di far recuperare 50 posizioni per l’Italia nel DBI (da 65esima a 15esima)

 

Le fonti governative:

 

Riforma costituzionale/elettorale http://www.mef.gov.it/doc-finanza-pubblica/def/2014/documenti/DEF_Sezione_I_Programma_di_Stabilitx_xON-LINEx.pdf
Riforma del lavoro http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/legge_province/RENZI_senato_20140224.pdf
Riforma della Pa http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Riforma del fisco http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Sblocco 60 mld debiti Pa http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Unitˆ di missione per l’edilizia scolastica http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Taglio 10% Irap sulle aziende http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
80 euro http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Youth Guarantee http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Fondo per imprese sociali http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Segnalazione Comuni per “Sblocca Italia” http://www.governo.it/Presidente/Comunicati/dettaglio.asp?d=75839
Spending review http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf
Privatizzazioni http://www.governo.it/governoinforma/documenti/lasvoltabuona_20140312.pdf