logo


  1. Virginia Rispondi
    Sottoutilizzare competenze e potenziale è inefficiente dal punto di vista del singolo e della collettività. Sarebbe quindi interessante sapere se nei luoghi di maggiore investimento in capitale umano (e.g. gli MBA) siano state poi adottate politiche per accrescere la consapevolezza nelle studentesse delle conseguenze delle proprie scelte in base alle aspettative sociali; appropriate iniziative in questo senso sarebbero peraltro coerenti anche con l'obiettivo degli stessi corsi.
  2. Luca Neri Rispondi
    "Pur essendo vero che i talenti di uomini e donne possono essere diversi, [...] una maggiore presenza femminile nelle posizioni apicali potrebbe accrescere la produttività grazie agli effetti positivi della diversità." Questa asserzione è molto tirata per i capelli. Quegli studi dimostrano che le aziende in cui esiste una maggiore quota di donne in posizioni apicali, sono quelle più produttive. Il che non significa che se forziamo le aziende ad assumere manager di sesso femminile (i.e. quote rosa), allora avremo aziende più produttive. E' molto probabile che il nesso di causa sia inverso: aziende più esposte alla concorrenza e che sviluppano politiche di gestione del personale competitive tendono ad avere un minor sbilanciamento dei generi nelle posizioni apicali e miglior produttività. Se così fosse dovremmo puntare a una maggior liberalizzazione dei mercati e una deregulation dei rapporti di lavoro, invece che politiche attive per la gender equality. Le interpretazioni di questi studi socio-economici sono sempre molto speculative. Ad esempio: "Una possibile interpretazione è che le donne potrebbero non voler apparire professionalmente troppo ambiziose per il timore di essere meno attraenti nel mercato matrimoniale" e se invece fosse un modo di evitare il costo immediato della competizione? Evitare rivalità? Infine, mi perdoni, ma l'idea che si debba intervenire sul sistema valoriale delle persone (peggio dei popoli) mi ricorda sempre la rivoluzione culturale di Mao.
  3. davide Rispondi
    Interessante.