logo


  1. Enzo Rispondi
    Che fine ha l'articolo? Dimostrare che per ogni passività vi è sempre una attività o che segnarsi a bilancio le attività è necessario per evitare l'inflazione? Ripudiare il debito è giusto quando il debito pubblico è andato a salvare banche private che hanno causato la crisi o quando è stato creato da giunte militari al potere. Vi è debito e debito. Ed è giusto ripudiarlo tanto più se politiche di austerità non hanno fatto che aumentarlo visto che se la inflazione e piu bassa dei tassi che paghiamo il debito pubblico non diminuera mai. Basta poi con la strategia degli avanzi di bilancio primari che cercando di ridurre il debito creano solo altra austerità. Questo sistema del debito è ingiusto e se serve fare un write off delle attività in bilancio per aumentare la inflazione e creare crescita con operazioni mirate pick the winner ben venga. A tirare due numeri via da un bilancio non e poi la morte sociale e la fine del mondo. Il problema è il mantra liberista che oramai pervade tutto e tutti e la fine del pensiero intellettuale autonomo libero e critico.
    • Savino Rispondi
      Ditelo ad un bambino con tutta la vita davanti che "A tirare due numeri via da un bilancio non e poi la morte sociale e la fine del mondo". Più che le politiche di austerity, imparerà a temere quei mangiapane a tradimento dei suoi genitori e nonni, che si son pappati tutto.
  2. Roberto Rispondi
    Bell’articolo. Sarei interessato ad approfondire l’argomento finanza ed economia nell’olanda del ‘600. Potete suggerire una piccola bibliografia ? Grazie fin da ora