logo


  1. Renato Drusiani Rispondi
    Valutazioni apprezzabili sul piano economico e non solo. Forse si sarebbe potuto enfatizzare che le dispersioni idriche sono anche indipendenti dal dilemma pubblico-privato che tanto ha ossessionato i sonni di molti in questi ultimi anni. Tutto è legato alle politiche gestionali e queste possono essere buone o cattive indipendentemente dall'assetto proprietario. Ma forse il fatto che l'Autore non ne parli proprio è già una risposta.
    • Antonio Massarutto Rispondi
      La seconda che hai detto!