logo


  1. Luca Filippa Rispondi
    Al netto delle considerazioni tecniche, trovo molto pertinente la segnalazione sui rischi della balcanizzazione della regolamentazione dei mercati finanziari, che è estesa anche all'area della securities regulation. Si tuona spesso a sproposito contro le tecnocrazie non elette, però va riconosciuto che a causa di resistenze di natura politica e nazionale finora molte azioni hanno determinato la crescita del numero di livelli, con sovrapposizioni verticali (es.: ESMA-Securities Commissions nazionali) e orizzontali (come quelle segnalate dagli autori) che nella migliore delle ipotesi generano confusione e tempi prolungati. Uno dei primi compiti di micro-revisione dell'architettura UE potrebbe proprio essere questo.