logo


  1. loredano Rispondi
    sono un medico ospedaliero e concordo con l'impostazione di fondo il problema è culturale sia dei medici che dei pazienti che devono rivedere il concetto del morire con dignità e questo richiede tempo e non obbedisce a disposizioni normative Teniamo presente che nei reparti di medicina in ogni caso si concentra il 70% dei pazienti che abbisognano di cure palliative ( indisponibilità dell'Hospice o Casa di riposo, incapacità dei familiari nel gestire un periodo così difficile coma la morte) In ogni caso quindi nel bagaglio del medico ospedaliero dovrà entrare la cultura della palliazione