logo


  1. Antonio Petrina Rispondi
    La missiva UE ora chiede spiegsziini su aggiustamento moderato allo o,3% e non doppio come richiesto ( 28/10/2017)
  2. antonio petrina Rispondi
    Rectius: invero l'aggiustamento operato nella Manovra implica il 0,3% del Pil e non lo 0,5% ( cfr.Upb,Audizione prof.Pisaurodel 03/10/2017,pag.35)
  3. Davide Rispondi
    Ci sarà un motivo se il Metodo Padoan prenderà il 15% del voto dai 18 ai 35...
  4. antonio petrina Rispondi
    egr prof, lei vuol dirci che il metodo Padoan non spreca tutte le entrate ? Invero questo metodo richiama quanto Cottarelli definisce "austerità moderata" . Se dalla colonna 4 ( tab 1) togliamo il dato della prima colonna in entrata ed in uscita troviamo la differenza di 0.5% : ciò coincide con il pil potenziale implicato dalla manovra nelle spese 2018 ?
  5. Michele Rispondi
    Più che una “manovrina” la chiamerei una aspirina ad un malato gravissimo. Male non fa, ma non serve a nulla. (a parte danni collaterali come la conferma dello sciocco bonus 18enni, inutile l’aumento delle tax expenditures, l’ulteriore inutile regalo alle imprese con la decontribuzione per assunzioni che ci sarebbero in ogni caso etc etc)
  6. Antonio Petrina Rispondi
    Scusi prof ma vuol dirci che il metodo Padoan non spreca tutte le maggiori entrate? Cio' e' semnai moderata austerita' , direbbe l'ex commissario Cottarelli in quanto il delta di 0..5% ( tab 3-tab1 entrate totali ed uscite totali) dimostra che si spende non piu' del pil potenziale pari al 5%.
  7. Antonio Petrina Rispondi
    Rectius: spreca tutte le maggiori entrate
  8. Savino Rispondi
    Gli italiani sono così "poveri" da essersi immediatamente ribellati in massa per la presunta introduzione di un'imposta di bollo sacrosanta del 2 per mille sulle polizze vita. Un popolo davvero povero non stipula tutte queste polizze vita.