logo


  1. giovanni Rispondi
    Iniziamo con una direttiva UE che rende obbligatorio di serie su tutte le moto sopra i 400 cc di ciliondrati (quelle guidabili con la patente A2), l'ABS e l'attivazione con iniezione elettronica, e il sistema CBS brevetto della Honda che ripartisce automaticamente la frenata fra ruota anteriore e posteriore. Una volta si diceva <>, auspicabile e lecito in nome della sicurezza. Le auto hanno di tutto, sul fronte delle moto c'è ancora molto da fare. Aumentare i sistemi di sicurezza delle moto è un primo modo per riequlibrare il costo percepito e quello sociale. ' anche vero che ben poco si spende per la sicurezza dei motociclisti. a partire dai dossi artificiali e dai guardrail senza doppia protezione, causa di numerose proteste inascoltate.
  2. Pingback: Chi paga i costi del traffico | Hellò Magazine