logo


  1. Moreno Rispondi
    Se i due tassi (occupazione e disoccupazione) hanno lo stesso denominatore (forza lavoro) che secondo quanto indicato corrisponde alla somma dei due numeratori, perché la somma dei due tassi non fa 100%?
  2. Paolo Gelain Rispondi
    Caro Lorenzo, come sempre un bell'articolo. Si potrebbe "rincarare" la dose sul buon Sgarbi facendo un fact-checking sulle sue dichiarazioni in merito al prezzo dei ghiaccioli (si trovano per esempio in un intervento a piazzapulita) che egli usa per criticare l'euro. È chiaro che Sgarbi confonde il prezzo di un singolo bene con il livello generale dei prezzi.
    • Lorenzo Borga Rispondi
      Gentile Paolo, grazie degli apprezzamenti. Secondo un meccanismo di rotazione ed alternanza cerchiamo di non verificare le dichiarazioni di un unico personaggio più volte in un solo mese. Di certo in futuro non mancheremo di verificare nuove dichiarazioni dubbie, anche di Sgarbi.
  3. Emanuele Improta Rispondi
    Credo che lei non abbia capito il concetto sotteso al video di Sgarbi: il quesito che si pone è come sia possibile che ci siano minorenni che cerchino lavoro ma sopratutto come sia possibile che fino ai 24 (età alla quale ci si dovrebbe laureare) ci siano così tante persone che cerchino attivamente lavoro. Il dato che andrebbe analizzato è il tasso di disoccupazione tra i 25 e i 30 anni, questo farebbe capire qual è il polso della situazione lavorativa giovanile.
    • Lorenzo Borga Rispondi
      Gentile Emanuele, Sgarbi dice "molti giovani che studiano sono disoccupati". Lo prendiamo alla lettera.