logo


  1. Carlos Rispondi
    La maggior disoccupazione dei cittadini albanesi é dovuta anche al permissivista sistema giudiziario italiano che sembra premiare chi decide di costruire una carriera sul crimine invece che sul lavoro. Di quel 22% di disoccupati va considerata la percentuale di lavoratori nel settore sommerso nonché i "diversamente impiegati" in attività non proprio lecite che tuttavia dato l'alto livello di rischio producono rendimenti maggiori. Fino a quando l'utilità derivante dal lavoro (salari) sarà inferiore all'utilita derivante dal crimine ponderata per il relativo rischio, il tasso di disoccupazione in oggetto ha nessuna convenienza a calare.
  2. aurelio Rispondi
    Perche non dite che sono soggetti disposti al crimine basta vedere i reati compiuti in italia sono al primo