logo


  1. renzo Rispondi
    Esiste uno studio sull'oro, sulle somme liquide, le obbligazioni, i titoli azionari confiscati alla delinquenza organizzata negli ultimi anni e sugli enti a cui sono stati trasferiti, con le rispettive quantità?
  2. umberto Rispondi
    Non c'è dubbio che la magistratura e le forze dell'ordine abbiano conseguito importanti risultati nella lotta alla criminalità organizzata. Però le dimensioni complessive del fenomeno restano allrmanti e non so se siano in regresso. Quella che non viene definita con chiarezza (o viene taciuta) è la natura del fenomeno. La criminalità organizzata non sarebbe tale se non potesse contare su vaste collusioni con settori deviati della politica, delle istituzioni e talvolta delle imprese. Queste ultime hanno preso atto del problema ed hanno adottato contromisure a livello di Confindustria. La politica non ha fatto altrettanto e continua ad affrontare il problema come se non la riguardasse direttamente, adottando anche misure che la proteggano da coinvolgimenti diretti. Finchè la politica non farà chiarzza e pulizia al proprio interno il fenomeno mafioso non verrà estirpato.