logo


  1. Stefano Spada Rispondi

    Il CDS senza dubbio rimane il miglior strumento finanziario per negoziare il puro rischio di credito di una società. I livelli irrazionali degli ultimi tempi sono causati principalmente dall'eccessiva volatilità storica ed implicita che oggi incorporano e dalla mancanza di una clearinghouse che faccia da compensazione per queste transazioni tuttora OTC. E' plausibile dire che venuta meno questa eccessiva volatilità e la creazione di una clearinghouse, i livelli di molti CDS si normalizzeranno. Ergo, non per questo bisogna buttare all'aria uno strumento tuttora utile per la gestione del rischio.

  2. Anonimo consumerista Rispondi

    Noto che l'articolo, davvero ben scritto entra nel dettaglio delle falle tecniche del progetto patti chiari (evidenti a occhio umano, ma ora lampanti dopo la spiegazione). Ci sono degli esempi supportati da dati che parlano chiaro. Resto sorpreso però che sulla questione dell'indipendenza delle associazioni dei consumatori si spendano parole generiche di preoccupazione senza citare dati certi. Anche qui si potrebbero invece citare dati numerici molto eloquenti, quelli del passaggio di denaro tra aziende e associazioni dei consumatori. Sia per patti chiari che per altri progetti. Non credo che due studiosi tanto preparati avranno soverchie difficoltà a reperire questi dati e a pubblicarli. Complimenti e auguri.